Jump to content

Mary70

Members
  • Content Count

    3
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About Mary70

  • Rank
    Nuovo Utente
  1. Ciao, a me sembra dalle foglie essere una Ranuncolacea, e visto i fiori direi che potrebbe essere Aconitum napellus, se è quella, sappi che è una pianta velenosa, bisogna sare attenti nel maneggarla,tutte le sue parti sono velenose, le radici più che mai!!
  2. Ciao, grazie per aver cercato di aiutarmi!! Ho già cercato via internet delle foto che potessero aiutarmi ,ma a dirti la verità ho trovato anche delle foto contraddittorie, tra l'altro in un sito dicono che la differenza sembra essere visibile solo a microscopio!! sarà vero ?...che bel casino!!! Intanto cercherò ancora e se dovessi arrivare a un responso ve lo farò sapere ! Volevo anche aproffittare di questa mia prima esperienza in questo forum per salutare Giacomino e Renata !!
  3. Buongiorno, sono una nuova utente,e trovo molto bello e competente questo sito, ecco perchè chiedo il vostro aiuto nel cercare di capire come si fa a distinguere due varietà di Equisetum, quello Arvense da quello Palustris. Questo lo chiedo visto il mio interesse anche per la fitoterapia, dove viene nominato l'Equiseto Arvense come benefico per l'uomo (sempre con le dovute precauzioni) mentere l'Equiseto Palustre è ritenuto non commestibile se non addirittura "velenoso". So che esistono tante varietà,e mi sembra di essere in grado di riconoscere la varietà Telmateia, perchè gli internodi sono bianchi, mentre non vedo proprio la differenza tra l'Equisetum Palustris e l'Equisetum Arvense. Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information