Jump to content

Giorgio Melzi

Member AMINT
  • Content Count

    255
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About Giorgio Melzi

  • Rank
    Utente Junior

Profile Information

  • Residenza
    VT

Recent Profile Visitors

2,451 profile views
  1. La goccia e proprio un tocco d'artista.
  2. Le Fuligo sono problematiche, perché cambiano colore in base alla acidità del substrato, ci vuole la micro.
  3. Infatti sembra più una Arcyria ma si vede poco per azzardare la specie, magari con una foto più ravvicinata aiuterebbe.
  4. Credo che il vento abbia inciso sullo sviluppo facendola assomigliare a una asteropus.
  5. Auguri Enzo e un saluto a Minturno.
  6. Sicuramente Stemonitis fusca, ci sono altre specie simili ma di dimensioni più piccole.
  7. E' un pò troppo disidratata e sebra che trattenga il substrato un pò come le C. nebularis per intenderci.
  8. Si è un Physarum con stipite bianco e "robusto" forse leucopus, nutans o globuliferum ma siamo nel campo delle ipotesi azzardate. Conservalo in una scatolina di fiammiferi ti durerà per anni e potrai sempre studiartelo.
  9. A me sembrano dei Myxo tipo Physarum o per via della parte esterna bianca calcarea che si frammenta e dall'interno più scuro dato dalle spore di colore bruno scuro. Se puoi con una lente le ingrandisci e le fotografi è un po ortodosso ma dovrebbe funzionare.
  10. C'è una nuova edizione su Edagricole, ma non ho avuto ancora l'occasione di approfondire, poi ne trovi tante altre buone ma più datate. Sul nostro sito è gratis vai quì: http://www.funghiitaliani.it/micologia/tassonomia.html Un saluto e buona permanenza.
×
×
  • Create New...

Important Information