Jump to content
Giuseppe Trombetti

Escursione Botanica Sulle Apuane *

Recommended Posts

Bellissima e serena giornata quella di giovedì di 23 giugno ’05, trascorsa all’insegna delle Fioriture Apuane, in compagnia degli amici “botanici toscani amint” Brunello e Giuliano, con la preziosa e straordinaria partecipazione di Marinella, giunta qui in Versilia in versione “vacanze al mare”.

L’escursione si è sviluppata nella zona del monte Corchia (m 1676) e della Pania della Croce (m. 1858) ed ha avuto come meta principale la visita alla torbiera di Fociomboli. La torbiera costituisce l’unica zona umida delle Apuane. Infatti la natura calcarea di gran parte delle rocce che le compongono ha privato questa catena montuosa della presenza di laghi e acquitrini che caratterizzano il vicino Appennino. Si tratta di una conca prativa acquitrinosa di circa 10.000 mq, circondata dalla faggeta e attraversata da piccoli ruscelli alimentati dalle sovrastanti bastionate calcaree che costituiscono la parte alta del monte Corchia. Il Padule di Fociomboli, è in pratica il residuo di un laghetto glaciale e costituisce un unicum dal punto di vista della vegetazione, visto che si tratta dell’unico ambiente umido delle Apuane, ed è ricco di numerose specie particolari come orchidee (Gymanadenia conopsea e Dactylorrhiza incarnata) e piante delle zone umide (Equisteum palustre, Epilobium palustre, Eriophorum latifolium, Menta acquatica, Veronica beccabunga, Parnassia palustris ed altre ancora).

Partendo dal Passo Croce (m 1160 circa), seguendo dei sentieri segnati dal Cai, abbiamo raggiunto, come meta finale, il paese di Levigliani (m 600), passando per il Padule di Fociomboli (m 1100 circa), la Foce di Mosceta (rifugio Del Freo, m 1180) e da li, per la Foce dell’Alpino (m 1150) ed il sentiero delle Voltoline, giù fino a Levigliani.

Vista la gradevolissima esperienza spero proprio che si possano ripetere giornate come questa, magari visitando anche altre zone d’Italia con il coinvolgimento e la partecipazione di tutto il gruppo botanico amint.

Un sentito grazie a Marinella, Brunello e Giuliano per la loro piacevole compagnia.

Ciao a tutti Giuseppe

 

Seguono una lista delle piante notate durante il percorso ed una sequenza di fotografie rappresentativa delle stesse:

 

 

1) Anthyllis vulneraria L.

2 Asplenium ruta-muraria L.

3 Asplenium trichomanes L. subsp quadrivalens D. E. Meyer.

4 Asperula purpurea (L.) Ehrend. var. apuana (Fiori) Picchi- Serm.

5 Buphtalmum salicifolium subsp flexile (Bertol.) Garbari

6 Brassica oleracea L. aubsp. robertiana (Gay) Rouy et Fouc.

7 Cerastium Apuanum Parl.

8 Corydalis ochroleuca Koch.

9 Campanula medium L.

10 Centaurea arrigonii Greuter (Centaure ambigua Guss.)

11 Dactylorhiza maculata (L.) Soò

12 Dactylorhiza incarnata (L.) Soò

13 Orchis ustulata L.

14 Epipatcs helleborine (L.) Crantz.

15 Gymnadenia conopsea (L.) R. Br.

16 Gymnadenia odoratissima (L.) L. CM. Richard.

17 Epilobium montanum L.

18 Epilobium palustre L.

19 Eriophorum latifolium Hoppe

20 Laserpitium siler L.

21 Lilium bulbiferum L. subsp croceum (Chaix) Baker.

22 Mentha aquatica L.

23 Moltkia suffruticosa(L.) Brand.

24 Phyteuma scorzonerifolium Vill.

25 Hypericum coris L.

26 Hypericum richeri Vill.

27 Rhinanthus mediterraneus (Sterneck) Adamovic subsp. apuanus (Soldano) Becchi & Garbari

28 Santolina leucantha Bertol.

29 Saxigrafa rotundifolia L.

30 Saxifraga lingulata Bellardi subsp lingulata.

31 Silene pichiana Ferrarini & Cecchi subsp. pichiana (S. vallese subsp. graminea)

32 Stachys sylvatica L.

33 Taxus baccata L.

34 Teucrium chamaedrys L.

35 Valeriana officinalis L.

36 Veronica beccabunga L.

37 Anacamptis pyramidalis (L.) L.C. Rich.

38 Vincetoxicum hirudinaria Medicus

39 Linaria purpurea (L.) Miller

40 Lamium flexuosum Ten. (L. galeobdolon L.)

41 Sedum acre L.

42 Pedicularis tuberosa L.

43 Verbascum sp. ?

44 Orobanche elatior Sutton (Orobanche apuana?)

45 foto n° 30 ?

46 Anacamptis pyramidalis (L.) Rich

47 Veronica urticifolia Jacq.

48 Lilium bulbiferum L. subsp. croceum (Chaix) Baker

49 Phyteuma orbiculare L.

50 Silybum marianum (L.) Gaertn

51 Origanum vulgare

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information