Jump to content
Sign in to follow this  
Guest

Colchicum cupanii Guss.*

Recommended Posts

Guest

Colchicum cupanii Guss.

Colchicum: dal greco kolchikón, con riferimento alla Colchide, regione della costa asiatica sul Mar Nero, ritenuta anticamente il paese dei veleni

Cupanii: da F. Cupani (1657-1711), francescano palermitano, studioso della flora siciliana

 

Sinonimi:

Colchicum montanum Auct. non L.

Colchicum pusillum Sieber

Colchicum bertolonii Stev.

 

Nome italiano: Colchico di Cupani

 

SISTEMATICA

Regno: Plantae

Sottoregno: Tracheobionta - Piante vascolari

Superdivisione: Spermatophyta - Piante con semi

Divisione: Magnoliophyta (Angiospermae) - Piante con fiori

Classe: Liliopsida Batsch, Tab. Affin. Regni Veg.: 121. 2 Mai 1802.

Ordine: Liliales Perleb, Lehrb. Naturgesch. Pflanzenr.: 129. Sep-Oct 1826 (Liliaceae).

Famiglia: Liliaceae Adans., Fam. Pl. 2: 42. Jul-Aug 1763, nom. cons.

Genere: Colchicum L. (1753)

Specie: Colchicum cupanii Guss.

 

DESCRIZIONE:

Tipo: Pianta perenne bulbosa

Altezza (min./max) 8-16 cm.

Foglie: lanceolate-lineari, presenti al momento della fioritura

Fiori: generalmente da 1 a 4 (a volte fino a 8)

Perigonio: con 6 lacinie lilacine, lunghe non più di 3 cm., non variegate a scacchi, e con tubo lungo fino a 12 cm.

Stami: 6, con antere porporine

Ovario: supero

Stili: 3, con stimmi brevi, a forma di capocchia

Frutto: capsula ellissoide

 

ALTRE INFORMAZIONI:

Forma biologica: G bulb - Geofite bulbose (Geofite = Piante generalmente erbacee che persistono in inverno per la presenza di organi posti sotto il suolo)

Periodo di fioritura: IX-XI

Altitudine: 0/1600 m.

Regioni in cui è presente: (LIG) PUG BAS CAL SIC SAR

Frequenza al Nord: Rara

Frequenza al Centro: -

Frequenza al Sud: Comune

Frequenza nelle Isole: Comune

Habitat: Luoghi aridi

Corologia: Steno-Medit.

 

Note: Il Pignatti non segnala la presenza di questa specie nell’area garganica, ma le foto che seguono dimostrano che essa è invece presente.

 

Attenzione: pianta tossica!

 

Il genere Colchicum comprende circa 60 specie di piante erbacee bulbose, con fioritura generalmente autunnale e con foglie che spesso spuntano nella primavera successiva. Sono piante spesso velenose, per la presenza di un alcaloide, la colchicina (estratta da C. autumnale e utilizzata nella terapia degli attacchi acuti di gotta).

In Italia sono presenti:

1) Colchicum alpinum Lam. et DC. (Colchico minore) - G bulb - VII-IX - It.S.C.M.(Is.)

2) Colchicum autumnale L. (Colchico d'autunno) - G bulb - VIII-IX - It.S.(C.)

3) Colchicum bivonae Guss. (Colchico di Bivona) - G bulb - IX-X - It.(C.)(M.)Is.

4) Colchicum corsicum Baker (Colchico della Corsica) - G bulb - IX-X - (Is.)

5) Colchicum cupanii Guss. (Colchico di Cupani) - G bulb - IX-XI - It.(S.)M.Is.

6) Colchicum kochii Parl. (Colchico triestino) - G bulb - IX - (Is.)

7) Colchicum lusitanum Brot. (Colchico portoghese) - G bulb - VIII-X - It.S.C.(M.)

8) Colchicum neapolitanum Ten. (Colchico napoletano) - G bulb - IX-XI - It.(S.)(C.)(M.)(Is.)

 

Bibliografia:

AA.VV. - Dizionario di Botanica - Rizzoli Editore - Milano 1984

Baroni E. - Guida botanica d'Italia - Cappelli Bologna - 1977

Pignatti S. - Flora d'Italia (3 voll.) - Edagricole - Bologna 1982

Zangheri P. - Flora Italica (2 voll.) - Cedam - Padova 1976

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Colchicum cupanii Guss.

Come potete notare, le foglie sono presenti al momento della fioritura

post-3373-1163748271.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information