Jump to content

umberto

Member AMINT
  • Posts

    1,233
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by umberto

  1. Ciao Umberto è difficile trovare libri che trattino tutti i Generi (quindi non delle monografie) in modo abbastanza approfondito, ma soprattutto aggiornato e coerente con le ultime scoperte. Tutto Funghi lo hai già, Cetto è un grande anche se risente un po' dell'età in cui è stato scritto per quanto riguarda la nomenclatura e la commestibilità. Io amo molto il libro di R. Coutercuisse "Guide des champignons de France et d'Europe", un libro molto completo per quanto riguarda il numero di specie, non ha foto ma disegni (molto rappresentativi) e brevi descrizioni sintetiche che mettono bene in evidenza le caratteristiche di ciascuna specie. Altro pregio: è basato completamente su caratteri macroscopici e non microscopici. Un piccolo neo: non ne è mai uscita un'edizione in italiano, ma il francese di questo manuale è molto essenziale e di facile comprensione anche per chi non parla la lingua! L'ultima ristampa è del 2007 (credo), Editore Delachaux et Niestlé. ca. 30 euro, lo consiglio.

     

    Tom :)

    Ciao, grazie per il consiglio,faccio un giro per il web e vedo se lo trovo.

     

    CIAO CIAO :bye::bye::bye:

  2. la faccenda delle lamelle è alquanto....strana, non sono intervenuto prima perchè le risposte date erano pertinenti, ma l'ultima considerazione di Umberto, e cioè le dimensini e relativo peso, mi ricordano un mio analogo ritrovamento in una faggeta mista a cerro nell'appennino piacentino.

    Ritrovamento che allora avevo determinato sul campo (non avevo prelevato il campione per la relativa microscopia) come L. rhopalopodium, le dimensioni, il gambo lungo e molto clavato alla base, la carne relativamente elastica, le lamelle larghe e debolmente annerenti mi avevano dato abbastanza certezze.

    Anche le guttule presenti nei giovani esemplari rientrano nella specie ipotizzata, allego il link del fungo presente nel nostro archivio, specificando che la microscopia, in casi come questo, è l'unico modo per verificarne l'esatta posizione tassonomica.

    ciao

    Massimo

     

    Lyophyllum rhopalopodium

     

     

    Se fosse un Entoloma così maturo ci sarebbero delle tracce di deposito sporale rosa sul gambo all'attacco delle lamelle; concordo per l'ipotesi di Lyophyllum (anche loro presentano spesso cerchi di guttule sul cappello) ;) Ti ricordi se la consistenza del cappello era elastica?

    Nella coppia L. transforme e L. rhopalopodium è determinate la particolarissima forma delle spore triangolari.

     

    Tom :)

    Ho letto le vostre risposte e ho guardato il link,credo che abbiate ragione dovrebbe essere il rhopalopodium,non presentava deposito sporale neanche dopo manipolazione(stile Macrolepiota per esempio)e gli esemplari più piccoli si trovavano a 5 cm dai "fratelloni",per quanto riguarda la consistenza direi che era moderatamente elastica ma gli esemplari erano piuttosto vecchiotti.

    Grazie ad entrambi e un consiglio se posso,mi consiglereste un buon libro sui funghi,io ho naturalmente il Tutto Funghi, i 7 libri del Cetto,il libro di Claudio(girocolmitra)più un paio usciti con il quotidiano locale che non consulto praticamente mai,la difficolta che riscontro è che alcune specie non vengono trattate(col Cetto non mi trovo)vorrei conoscere e sapere di più.

    Grazie ciao ciao

  3. Lyophillum trasforme di solito al tocco vira al nerastro e mantiene le lamelle sempre molto chiare o appena brunastre , questo in foto le ha proprio uniformemente rosa carico!,il trasforme, è molto massiccio con base bella bulbosa io in primis avevo avuto un flash per un Entoloma! ma solo per ipotesi

    Ciao, ti posso assicurare che le lamelle anche dopo numerose manipolazioni non hanno virato al nero,anzi sono rimaste assolutamente uguali.

    Avevo pensato anch'io inizialmente ad un Entoloma(ma sono un novellino)però le dimensioni del fungo sono veremente notevoli,basandomi sulle mie esperienze(la pesca)il fungo poteva pesare 5/6 etti,consistente e grande e non virava.

    Ciao e grazie

  4. Son tornato solo ora e cerco di esser più chiaro.

    Ho conservato purtroppo solo 2 campioni, uno per "gambo",quindi han fatto una notte di frigo.......

    Resta cmq la prima impressione, quello con il gambo grigio(per me T.saponaceum var.sp.)ha un odore cattivo ma non nauseante,ho fatto il confronto con diversi odori e l'odore del sapone di Marsiglia gli si avvicina ma non è proprio lui, il sapore è sempre lo stesso cattivo e ad assaggio prolungato diventa leggermente amarognolo.

    L'altro quello con il gambo chiaro con sfumature gialle,l'odore è fungino,buono senza particolari, volgarmente lo definirei mite, per quanto riguarda il sapore tornerei ad usare lo stesso termine, sapore buono senza particolari.

    Altro non posso dire,se non invitarmi a casa mia per la determinazione e naturalmente una cena a base di..............pesce :Jumpy::Jumpy::Jumpy:

    Ciao a tutti

  5. Visto che li ho portati a casa io e li ho esaminati un pò vediamo se riesco ad essere utile.

    Quello con il gambo che da sul grigio aveva un odore sgradevole(tipo di muffa,passatemi il termine)e il sapore era acidulo con alla fine punte d'amaro.

    Gli altri, quelli con il gambo giallo avevano un odore gradevole(tipico fungino direi)e il sapore era mite,dolce anche con assaggio lungo(pewr favore passatemi tutti i termini)

    Ciao ciao spero di esser stato utile :bye::bye:

  6. Forse Boletus rubrosanguineus, per habitat, colore (i pori mi sembrano rossi) e viraggio

     

    saluti

    girolle

     

     

    calopus senz'altro no! ... ha pori gialli e reticolo giallo ...

     

    qui siamo nella sezione Luridi ... mancano alcuni particolari dalle foto ... soprattutto il colore del fondo del reticolo nella parte più alta del gambo .. comunque vediamo di azzardare: escludendo rhodoxanthus, torosus e satanas (e altri "Luridi" più mediterranei), rimarrebbe rhodopurpureus, rubrosanguineus e legalie .... io opto per il secondo ... che comunque rimane un azzardo!

     

    ciao

    Ciao a tutti e due, dalle caratteristiche dovrebbe esser lui, purtroppo aveva appena fatto un acquazzone ed erano già parecchio avanti, li toccavi e si rompevano.

    Ciao ciao :bye::bye:

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy