Jump to content

Fabio Mauri

Members
  • Content Count

    95
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About Fabio Mauri

  • Rank
    Nuovo Utente

Recent Profile Visitors

370 profile views
  1. odore neutro???? mmmmm!..... ne dubito, o avevi il raffreddore o faceva talmente freddo che non si sentivano gli odori.
  2. Potrei dire Russula risigalina... (=chamaleontina)
  3. Ma se l'odore di anice fosse da Lentinus lepideus????? Anche se le lamelle anastomosate sul gambo non sono proprio sue, l'aspetto generale, l'habitat e il cappello potrebbero starci.
  4. Ciao, no, siamo nella sezione micacei, quindi nell'orbita Coprinus micaceus / C. truncorum oppure C. domesticus / C. radians. Coprinus plicatilis a quello stadio ha il centro depresso e soprattutto è PRIVO DI VELO, cioè non presenta quei fiocchi micacei sul cappello per cui appartiene alla sezione denudati, oppure per chi ritiene di separarli... al genere Parasolea. Per quanto riguarda la determinazione dell'esemplare fotografato, ho una vaga opnione... - Velo grnuloso, tutto in fiocchetti piccoli; quindi prevalentemente cellulare (altrimenti si dissocierebbe un poco a placche) ---> escludiamo i "domestici" quindi siamo verso micacei... - Gambo senza traccia di pseudovolva e vistosamente pruinoso (cistidi) ---> quindi escluderei C. truncorum e direi che si può trattare di Coprinus micaceus. Naturalmente tutto ciò dovrebbe essere confermato da un'analisi microscopica.
  5. Perdonatemi ma ho inserito il mio commento nella pagina precedente senza accorgermi del seguito... non sono avvezzo ai forum.... QUINdI Rettifico.. i toni gialli ci sono: Entoloma lividum.
  6. Non conosco profondamente Entoloma lividum, perché in Lombardia è decisamente raro... a volte l'ho visto in altri posti oppure l'ho raccolto in Val Curone, dove grazie ad una risalita termica si trovano i funghi mediterranei (nb sotto roverella e cerro). Tuttavia mi chiedo se la mancanza di toni gialli non sia da imputare allo stadio di maturazione. Infatti l'esemplare postato ad esempio è decisamente meno maturo.
  7. Collybia dryophila, ma di terra no... capisco difficile da decifrare, dovrebbe avere un odore tipico di molte collibie, che ricorda vagamente il burro rancido.
  8. OH! Concordi con me che sono arrivato primo.. :-))))) L'odore con componente terrosa coincide. Sul gradevole... beh è soggettivo, ma non penso si potrebbe definire gradevole. T. album.
  9. Hemimycena pithya? Anche se ho qualche dubbio per quella copiosissima glutine sul gambo....
  10. Odore non definito è un pò troppo vago... almeno, sebbene soggettivo puoi dirmi se per te rea forte e sgradevole? Se ammettiamo che la colorazione rosata della prima foto delle lamelle sia un'artefatto, per il resto mi sembra fortemente Tricholoma album, peraltro comune nell'habitat citato.
  11. Ho voluto solo dare una mia interpretazione con gli elementi a disposizione (pochi per un Hebeloma, è vero) ma in cuor mio sono quasi certo che sia lui. Attendo di sapere che odore aveva. Per quanto riguarda le due entità, si tratta di opinioni, che vanno comunque rispettate. Io sarei più d'accordo con Livio Quadraccia che pubblicò pallidoluctuosum come semplice varietà di H. sacchariolens ma anche questa è mera opinione. L'importante è capirsi
  12. E' veramente difficile dare delle risposte, perchè malgrado le foto siano "parlanti" l'esemplare è fortemente anomalo. Il dubbio è che si tratti di un esemplare vecchio, più che vecchio nello sviluppo, vecchio perché sottoposto ad agenti atmsferici e probabilmente a qualche parassita (perché quei puntini bianchi fatti così non li ho mai visti). Potrebbe essere forse un cortinario o qualcosa in giro a pholiota. Il problema è che si tratta di un unico esemplare, averne altri non escluderebbe a aiuterebbe a capire se è una anomalia. Che odore aveva?
×
×
  • Create New...

Important Information