Jump to content

boba74

Members
  • Content Count

    417
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by boba74

  1. Non mancherò, ne ho altri in serbo.....
  2. Eh, ma poi se non riesco a vedere al di là del mio naso, e si che le avevo anche fotografate:
  3. Ehm.... rettifico: MISTERO SVELATO! Si tratta della ex ferrovia Ferrara-Copparo, che fu smantellata nel 1956: http://it.wikipedia....Ferrara-Copparo Complimenti quindi a Giomalvi che ci ha azzeccato! Tra l'altro, non mi aveva insospettito per niente il gruppo di case chiamato "Borgo Stazione" posto proprio alla fine dell'allineamento, e che era la stazione di Baura che si trovava lungo il percorso (il fabbricato della stazione oggi è una casa, ma si riconosce ancora l'aspetto inconfondibile).... (Peccato però, mi piaceva crogiolarmi nell'idea di aver scoperto qualche antic
  4. In effetti, la presenza di un "ponte" fa pensare necessariamente a una strada, non fosse altro che un semplice stradello (ora anche l'ipotesi ferroviaria non si può escludere...), non vedo altri motivi per costruire un ponte. Però, dato l'ottimo stato di conservazione del ponte (è solo ricoperto da rovi ma il manufatto è completo, molto più in buono stato di tanti ponti ancora utilizzati oggi in campagna), ritengo che questo sia stato realizzato in epoche piuttosto recenti, ipotizzo non prima dell'inizio 900, ma probabilmente anche dopo, ne consegue che per forza qualunque cosa passasse sopra
  5. 2-A un certo punto ho trovato anche un ponte, in cui il terrapieno passa sopra un piccolo canale di scolo. L'ho fotografato da entrambi i lati.
  6. Sopra al terrapieno a un certo punto qualcuno ha ricavato una sorta di capanna, che è più un bivacco...
  7. Eccomi con qualche foto, e 2 nuove scoperte: 1- Nel tratto che va da Via Calzolai a Via S. Margherita, la linea è percorsa da una fitta boscaglia, oggi a fatica l'ho raggiunta e ho scoperto che in questo tratto la linea è sopraelevata di circa 2 metri al di sopra del livello del terreno, sembra un argine o un terrapieno.
  8. Più tardi metto foto, oggi ho fatto un altro giro in bici (una faticaccia pedalare in mezzo ai campi, soprattutto senza una buona Mountain bike... Riguardo le piante che costituiscono questi sieponi si tratta di alberi e arbusti soliti della "macchia agricola" padana (ossia olmi, sambuchi, robinie, pioppi, qualche quercia, sanguinelli, ricoperti parzialmente da rovi ed edera). Riguardo all'età, non ho misurato, ma si tratta di alberi non troppo vecchi, con diametri max di 30cm (raramente, di solito non arrivano a 20), ma non mi aspetterei di trovare alberi vecchi anche nel caso in cui la
  9. Allora, da una prima indagine, ho scoperto che questo allineamento coincide con un confine tra fogli catastali, il che significa che deve essere piuttosto antico, un po' come avviene in altri luoghi laddove veniva praticata la centuriazione romana e dove sono rimasti ancora gli antichi alineamenti che ancora oggi fanno da confine tra le varie particelle. Metto un'immagine dove si vedono evidenziati i confini tra i fogli catastali: In questo caso in provincia di Ferrara pare che non fu mai fatta alcuna centuriazione a causa del carattere "selvaggio" del territorio in epoca romana e successiv
  10. certo non mancherò! Tra l'altro, essendo in piena pianura padana, territorio totalmente privo di rocce e pietre, non si sono mai utilizzati muretti per i confini, nè pietre come riferimenti... c'è solo terra a perdita d'occhio, e al massimo qualche paleo-argine alto poche decine di centimetri, che viene facilmente spianato come giustamente mi fai notare...
  11. Infatti... La cosa strana è che di solito si vedono tracciati di vecchie strade dimenticate o alvei di vecchi canali, che anche laddove perdono la loro funzione (ad es. per la costruzione di nuove strade moderne o di nuovi canali) lasciano nel paesaggio delle tracce inequivocabili, che però di solito sono curvilinee o tortuose, perchè sono le infrastrutture moderne a essere in genere "dritte" venendo queste pianificate a tavolino, mentre il tessuto più antico ricalca in genere percorsi naturali e per tanto "casuali". Questa invece è una retta. Mi viene in mente che questa zona come tante altr
  12. Nelle immagini che ho messo, probabilmente cambia l'inclinazione della vista, ma vi assicuro che la linea viola è una retta (l'ho tracciata come poligono con solo i 2 punti estremi).Se mi dite come si fa metto il file .kmz se qualcuno vuole darci un'occhiata di persona.... anche perchè così da lontano non rende, bisognerebbe zoomare di più per capire...
  13. Ultimo tratto: l'ho preso a scala più grande, continua a seguire stradelli e confini di appezzamenti, e attraversa Via Copparo (una strada provinciale) dove si intravede un rudere di una specie di ponte che un tempo doveva attraversare il canale: Ecco una foto: si vedono ancora i resti del ponte, ma non c'è nessuna strada prima e dopo.... L'allineamento riprende solo dopo qualche centinaio di metri, dove viene nuovamente a coincidere con capezzagne e stradelli.
  14. Quarto tratto: dopo aver attraversato Malborghetto, l'allineamento continua seguendo pari pari capezzagne e stradelli sterrati
  15. Terzo tratto: dall'attraversamento di Via Calzolai fino al centro abitato di Malborghetto, dove per un po' segue una delle strade del paese.
  16. Secondo tratto: l'allineamento attraversa Via Gramicia, costeggia per un po' il campeggio comunale e poi gli alberi finiscono ma la linea prosegue con una recinzione, rimanendo allineata con una pista ciclabile (pure quella è abbastanza recente, anche se probabilmente costruita seguendo appunto la linea di confine)
  17. Primo tratto: si vede chiaramente questo allineamento di boscaglia che passa all'interno dell'attuale Parco urbano e dell'adiacente campo da golf. Questa è una foto di google del 2003 (grazie alla funzione che permette la visione di immagini "storiche") ma sostanzialmente non è tanto diverso. Premetto che il Parco urbano è stato realizzato circa una ventina di anni fa, al suo posto prima c'era campagna, ma presumibilmente questi filari già c'erano e ora sono stati conservati, in certi tratti anche recintati a scopo ripopolamento avifauna. Nel campo da golf si vedono altri allineamenti parall
  18. Sinceramente, non sapevo in che argomento inserire questa discussione, anche perchè non so neppure che argomento sia, ma so che in questo forum ci sono esperti di google-earth e quindi anche se non c'entra nulla con la botanica (almeno non direttamente) magari potrei avere una risposta. E chiedo scusa fin da ora se sarò prolisso... Girando in bici nella periferia della mia città (Ferrara), ho notato un lungo filare di alberi dall'aspetto naturale (tipo macchione arbustivo o siepone), in apparenza uno dei tanti che si trovano lungo vecchie strade di campagna e canali, laddove non viene pratica
  19. ci stanno anche dei piccoli lecci nella foto... (o sono sughere?)
  20. Non so, di solito quando ci sono inclusioni di materiali vari o vecchi "bozzi" che risalgono al periodo giovanile, non sono mai così marcate... cioè, questa ha un diametro che supera quello del tronco stesso, e inoltre è quasi perfettamente sferica (se fosse semplicemente corteccia che cresce attorno a una ferita avrebbe una forma irregolare, o comunque avrebbe delle zone concave, per esempio un ramo tagliato genera un anello di corteccia di forma toroidale, che poi anche se ingrossa, rimane toroidale o comunque schiacciato, non si dovrebbe "gonfiare" in modo uniforme.....) Secondo me è un ca
×
×
  • Create New...

Important Information