Jump to content

hans

Member AMINT
  • Content Count

    1,626
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by hans

  1. ciao,giusto quanto dici. da ricordarsi pero' che non tuiiti i clitopilus odorano di farina.......non c'e' solo il prunulus..... Hans <{POST_SNAPBACK}> hans.....leggendo Moser l'unico che non odora di farina è C. intermedius......che non conosco minimamente...... se hai altre info....che ben vengano massimo <{POST_SNAPBACK}> rieccomi,clitopilus scyphoides. Assai simile al fungo postato che ha dato luogo alla discussione,ma piccolino,pruinoso,sericeo,con lamelle strette,anche gialline,pileo convesso ombilicato,con orlo involuto e spesso lobato,pres
  2. ciao,giusto quanto dici. da ricordarsi pero' che non tuiiti i clitopilus odorano di farina.......non c'e' solo il prunulus..... Hans
  3. te pareva che non spuntava Lui <{POST_SNAPBACK}> salve ragazzi.Data l'eccezzionalita' del post,mantenendo fede ad una consuetudine ormai diventata tradizione ,penso di riassumere ,per chi non avesse il testo di riferimento da me citato,le peculiarita' della specie.Appartiene alle entolomatales.sez.macrocystidiaceae,con spore rosa ocra.,leggermente verrucose. E' nota una varieta'latifolia piu' piccola e con lamelle molto ventricose. Odora di cocomero da fresca e di aringa invecchiando. Hans
  4. ciao ,macrocystidia cucumis.Vedi courticuisse nr.979. Hans
  5. ciao,intendevo dire che il pileo del clitopilus e' alle volte feltrato......e quindi la lucentezza o meno poteva servire ....... ciao Hans
  6. ciao.Non tutte le clitocybe bianche hanno le lamelle bianche :ad esempio la c.cerussata avrebbe lamelle tendenti al rosa ,veramente" prunuloidi",(licenza micologica, con buona pace del Presidente). La frattura della carne suppongo non fosse quella tipica del c.prunulus.Troppo facile sarebbe stata la determinazione!Suppongo quindi che non ci fosse. Venendo alla scoperto , vedo lucentezza notevole;per cui penserei a clitocybe che puo ' presentare un odore farina-simile,ma non come quella "prunuloide"e lamelle non decorrentissime. Quale? ai posteri l'ardua sentenza !!!!!(cerussata?) Hans
  7. salve.mellea per me le fioccosita' sono chiare,non vedo punteggiatura scura sulla parte inferiore anello,l'habitat e' di latifoglia,la Osotoye predilige conifera. Hans
  8. quello che è importante.....è il portamento omphaloide..........pochissimi Entolomi hanno questo portamento, addizzionato poi alle lamelle, cappello con margine striato e rosastro......portano alla specie descritta. massimo <{POST_SNAPBACK}> salve ragazzi.complimenti per la descrizione chiara ,completa e veloce. Entoloma icarnatofucescens......mai visto!!! Hans
  9. salve,non ci siamo con quello in archivio.Quindi caratteristiche che portano alla determinazione prego...... Grazie Hans
  10. salve ragazzi.......bella lezioncina per tutti .vero.......????? il Trentino micologico offre tante sorprese ,ma questa e' proprio degna di nota..... fungo arrampicatore.....dermocybe semisanguinea salita su albero.... avra' visto qualche orso? Hans P.s: per consolalarmi vado all'esposizione delle nuove Volvo,........
  11. ciao. e tuti in coro diciam semotus,semotus(che vorebbe dire separato a gruppetti,come facile trovarlo): Hans
  12. ciao.forse semotus-se.minores <{POST_SNAPBACK}> Mi meraviglio di te, spari un nome e basta? Scherzi a parte, perchè sei orientato verso semotus? <{POST_SNAPBACK}> salve,seguo ......l'onda ......e' meno faticoso ..... Sono stato preso dalla commozione nel saper che il fungo e'trentino!!!!!!.. e mi sono lasciato trasportare. A proposito del mio mordi e fuggi,ricordo che l'amico MUSH a consigliato di andarsi a consultare l'archivio micologico con foto e descrizione ove c'e'. Quindi ciascuno puo' rendersi conto delle caratteristiche. Comunque chied
  13. salve,carcharias all'unisono. Titto ti sei reso conto del perche? Hans
  14. salvevedo la volvina....... certamente!!!!!! Concordo . Hans
  15. ciao.vedodel micelio con resti violetti,e lamelle con tonalita' viola lilacinee,cappello leggermente ombelicato,decorato in maniera finemente granulosa - Laccaria bicolor.? o per rimanere nel generico,con voto 6+ laccaria laccata. Hans
  16. salve,ma almeno il colore delle lamelle era rosa od ocra ....non rieso a vedere...... Hans
  17. ciao.Domanda: Allora cosa ti fa pensare che il post rappresenti una cystolepiota?? e non di un cystoderma?Entrambi leucosporei. . La prima presenta una superficie pileare con una finissima granulazione ,che quando sollecitata produce un particolare fruscio,pulverolenta,., Il secondo,simile,ha un rivestimento pileico ,consistente e quindi di natura differente Microscopicamente.Spore elissoidali ,amiloidi,in cystoderma e non in Cystolepiota. Cio' premesso ti ricordi qualcuno di questi particolari Macro?Per una diagnosi differenziale e.....sicura...... Hans
  18. ciao.pensi che sia cosi' lenta?spumeggiante? lubrificata ? Hans.......voglio ritorna'..bambino!!!
  19. ciao,stiamo negli scrobiculini e ci facciamo pure la nostra figura:all'esame saremmo promossi con con 6+,senza aver rischiato troppo!!!!! !!!
  20. Hans, se dici a me, per quel che mi riguarda è tutto chiarito. Io sono dalla tua parte, cerco di spiegare quando posto i miei pareri anche se purtroppo rimango indietro con la lettura degli altri thread. Ciao Gianni <{POST_SNAPBACK}> Ciao,tutto Ok.allora ...ed avanti tutta. A proposito di russule ho letto che viene consultato il Galli.Testo che ho anch'io e che penso sia sufficiente per lo studio dei principali tipi di russule,genere tanto bello quanto vario e secondo me per difficolta' determinative secondo solo a quello dei cortinari. Infatti a livello non stretta
  21. Per me i tuoi post, come quelli di tutti, sono sia esercizio che fonte di progresso nelle mie conoscenze grazie agli esperti del forum che ci indicano la strada. Per un testo al momento ti consiglierei i 2 tomi di Sarnari (di AMB). Ma e` uscito Champignons de Suisse VI (Lactarius, Russula), che non possiedo ancora e non ho visto. Mi e` stato detto che chi studia il genere non puo` non averlo... Ho iniziato a interessarmi con la monografia di Galli ma effettivamente Sarnari e` un'altra cosa. Forse troppo per chi inizia? Boh, non saprei. Sentiamo altri suggerimenti e pareri. Ciao Gian
  22. salve,cortinarius alboviolaceus ?........anomalus,ma non vedo decorazioni a bbanda sul gambo ? Hans
  23. salve,penso che hai visto bene....se poi il gambo fosse stato con sfumature brune.... Mi pare che quell'anellino sia tipico,anche se non esclusivo in Lepiote spp. Hans
  24. Dunque Il cortinarius venetus s.s. differisce dalla varietà montanus per la crescita sotto latifoglie,i colori ancora più olivastri e il portamento più robusto.Inoltre tende a crescere gregario e non subcespitoso come la var.montanus. Aggiungo inoltre che i "veneti" hanno odori molto carattestici che a volte sono di importanza fondamentale per la determinazione. Per mia esperienza in bosco alpino di conifera ho rinvenuto sia la var.montanus che il Cortinarius venetus s.s e sorry Fede <{POST_SNAPBACK}> ciao,interessante la differenziazione non sempre come dici legata al
×
×
  • Create New...

Important Information