Jump to content

shaman

Members
  • Content Count

    690
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About shaman

  • Rank
    Utente Full

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  1. Ciao, prova a vedere se Calepina irregularis Asso ti convince di più... Un saluto Simone
  2. Buongiorno a tutti, per la prima confermo Cardamine hirsuta L., il secondo anche a me sembra un lamio, mi ricorda in particolare Lamisatrum galeobdolon, potrebbe essere la subsp. flavidum, però per esserne certi bisogna aspettare la fioritura... Un saluto Simone
  3. Benvenuto, gli appassionati di piante, funghi, animali etc.. non mancano in questo forum, ti troverai in buona compagnia... A presto Simone
  4. Ciao, io ho seguito il Pignatti e stando ai tuoi dati sono arrivato a Fumaria bastardii Boreau, dice fiori 15-25 inseriti sui 2/5 apicali del reacemo e non racemo più lungo del peduncolo, i peduncoli fruttiferi sono dritti e non ricurvi...a me sembra proprio la F. bastardii... presente in Toscana, Marche, Lazio, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia, Sardegna ed è dubbia la presenza in Calabria... cresce in vigne ed incolti fino ai 600 m circa di altitudine... Simone
  5. Anche da parte mia TANTI AUGURI e BUONE FESTE a tutti!!!
  6. Ciao, da noi qualche vecchio contadino la definirebbe una pianta grama.. si tratta di Senecio inaequidens A. P. de Candolle, pianta sudafricana molto invasiva che nel giro di pochi decenni ha invaso tutta la penisola, la si trova comunemente lungo le strade e in ambiente antropizzato.. Simone
  7. Ciao, il nome scientifico del carpino nero è Ostrya carpinifolia, è una pianta che cresce per lo più in collina sui versanti soleggiati, è tipicamente in associazione con la roverella (Quercus pubescens) e con l'orniello (Fraxinus ornus). Il carpino bianco (Carpinus betulus) invece è una specie forestale che predilige i boschi mesofili di pianura e collina, si spinge fino ai 1000 m circa e spesso lo si trova in associazione con Faggio (Fagus sylvatica) e Farnia (Quercus robur), come nella Pianura Padana, dove un tempo formava estese foreste chiamate appunto querco-carpineti. Simone
  8. Caesalpinia gilliesii (Fabaceae), pianta con infiorescenze molto belle e appariscenti, originaria dell' Argentina... Ciao Simone
  9. Io sarei più verso Prenanthes purpurea L., Lattuga montana... famiglia Asteraceae Simone
  10. Potrebbe essere una Scrophularia spp., ma non mi spingo oltre al genere...
  11. Ciao, sembrerebbe lei, ma servirebbe una foto un po' più ravvicinata... Simone
  12. Ciao, si tratta di Senecio inaequidens, piantaccia di origine sudafricana che nel giro di una cinquantina d'anni ha invaso completamente la penisola... si diffonde grazie ai suoi acheni dotati di pappo che gli permettono di essere trasportato dal vento anche a notevoli distanze..cresce comunemente ai bordi delle strade e lungo le ferrovie. E' pianta perenne, ma di aspetto erbaceo... mi chiedo perchè il tuo amico voglia coltivarla, secondo me andrebbe estirpata per limitarne la diffusione... se non sta attento rischia di vedersi invaso il balcone/giardino e tutta la zona circostante.... Un saluto Simone
  13. Ciao, confermo la prima come Asteracea (o Composita), dovrebbe trattarsi di una Conyza, probabilmente C. canadensis... la seconda sembra anche a me Chenopodium album, però sarebbe utile indicassi anche il luogo di ritrovamento... sono due piante che crescono comunemente anche in città, soprattutto nei pressi di cantieri o di zone molto disturbate... Ciao S
  14. Myosoton aquaticum (L.) Moench trovato al Parco delle Cave, Milano particolare del fiore
×
×
  • Create New...

Important Information