Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra i risultati per i TAG 'Falso chiodino'.

  • Cerca per TAG

    Inserire i TAG separati da virgole.
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Discussioni

  • Aree Tematiche Riservate Soci AMINT
    • Eventi di Grande Rilevanza AMINT
    • Associazione Micologica AMINT
    • Filo Diretto con il Presidente
    • Rete Nazionale Ritrovamenti Micologici
    • I Funghi trovati e raccolti Oggi: fotografati e/o descritti
  • Associazione Micologica Italiana Naturalistica Telematica - A.M.I.N.T.
    • A.M.I.N.T. La nostra Associazione Micologica
    • Pubblicazioni curate da A.M.I.N.T.
    • Raduni e Manifestazioni A.M.I.N.T.
    • Nuclei Territoriali AMINT
    • Spazio Associazioni, Enti e Gruppi micologici, naturalistici e botanici sul territorio
  • C.S. AMINT - Area Riservata Micologica
    • Discussioni Monografiche
  • Discussioni Micologiche
    • Domande Dubbi Consigli Micologici
    • Foto dei Funghi da Determinare divise per Anno di Competenza
    • Foto Funghi trovati divise per Anno di Competenza
  • Didattica Micologica
    • Micotossicologia
    • Micologia di Base
    • Sistematica
    • A B C sui funghi
    • Disegni dei Funghi
    • Indovina il fungo
    • Leggi Nazionali e Regionali che regolamentano la raccolta dei funghi
  • Archivio Micologico Generale Fotografico
    • Indice dei contenuti
    • Novità!
    • Funghi Commestibili
    • Funghi Velenosi
    • Funghi Non Commestibili o Sospetti
    • Considerazioni e domande sulle schede micologiche fotografiche e descrittive visitate
    • Licheni
  • C.S. AMINT - Area Riservata Botanica
  • Discussioni Botaniche
  • Orchidee Italiane
  • Zoologia
  • Ambiente ed Ecologia
  • Immagini
  • Video
  • Funghi e Fungaioli di tutte le Regioni italiane
  • Strumenti

Cerca i risultati in...

Cerca i risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Inizio

    Fine


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi

Trovato 2 risultati

  1. Archivio Micologico

    Hypholoma sublateritium

    Hypholoma sublateritium (Fr.) Quél. = Hypholoma lateritium (Schaeff.) P. Kumm. Tassonomia Ordine Agaricales Famiglia Strophariaceae Foto e Descrizioni Stesse identiche caratteristiche dell'Hypholoma fasciculare, dal quale si differenzia per avere generalmente una taglia maggiore e per il cappello e la base del gambo di colore rossastro e non giallastro come nel fasciculare.
  2. Hypholoma fasciculare (Huds. : Fr.) P. Kumm. 1871 Tassonomia Ordine Agaricales Famiglia Strophariaceae Genere Hypholoma Sezione Hypholoma Etimologia Dal Latino fasciculus = mazzo, per il modo di crescere cespitoso-fascicolato. Cappello 3-7 cm, da giovane conico-campanulato, anche trapezoidale o emisferico, con o senza umbone, poi convesso, infine aperto; la cuticola è completamente liscia nell’adulto, mostra solo qualche traccia di cortina biancastra nei piccoli esemplari o all’orlo, che può presentarsi quindi appendiculato. Il colore varia dal giallastro-arancio al giallo zolfo, anche con sfumature verdastre, con il centro del cappello arancione-bruno e il margine più chiaro; i giovani esemplari possono presentarsi di colore interamente arancio-rossastro più o meno intenso. Le lamelle nei piccolissimi esemplari sono coperte da un velo parziale (cortina), adnate, abbastanza fitte, di colore tipico giallo-verdastro, poi più scure, grigio-verdastre fino a nerastre. Gambo Alto 4-12 cm, cilindrico, slanciato, flessuoso ed incurvato, ricoperto di minuscole fibrille concolori per tutta la sua lunghezza, o anche più scure, fulvo-rossastre, senza resti di cortina nell'adulto, con una zona anulare o un anello presto assente. Di colore prevalentemente giallastro, con cromatismi brunastri alla base e più chiaro nella parte sottostante le lamelle. Carne Esigua nel cappello, fibrosa nel gambo, di colore giallo, più o meno brunastra alla base dello stipite, senza un odore significativo e con sapore nettamente amaro, tipico. Microscopia Spore 5,8-7 × 3,7-4,5 µm, da ellissoidali a subamigdaliformi, presenza di poro germinativo e di guttule, parete abbastanza spessa. Cistidi imeniali di due morfologie, leptocistidi, a parte sottile e crisocistidi clavati e un poco ventricosi con presenza all'apice di evidente papilla e con contenuto oleoso-granuloso. Habitat Molto comune e diffuso, cresce lignicolo su tronchi e ceppi di latifoglie o conifere, fascicolato, a gruppi di numerosi esemplari, anche apparentemente terricolo su legno infossato nel terreno o sulle radici degli alberi, dalla primavera all'autunno, fino ai primi freddi invernali. Commestibilità e tossicità Velenoso. Sindrome gastroenterica costante. Osservazioni Viene spesso pericolosamente scambiato con Armillaria mellea (Vahl) P. Kumm., con conseguenze spesso molto spiacevoli, nonostante la forte amarezza della carne; il suo nome comune, "falso chiodino", rimarca questo possibile e ancora diffuso errore di determinazione. Ricordiamo che Armillaria mellea ha sapore dolce, possiede un cappello squamuloso e non liscio, lamelle biancastre, poi beige-brunastre ed un anello membranoso, persistente e ben visibile sul gambo. Somiglianze e varietà Hypholoma capnoides (Fr. : Fr.) Kumm., commestibile, è molto simile a Hypholoma fasciculare (Huds. : Fr.) P. Kumm. e per questo è un fungo che deve essere raccolto da esperti, solo se si è assolutamente certi della determinazione. Possiede carne dolce e non amara, lamelle di colore grigio-biancastre poi grigio-violette con assenza di toni giallo-verdastri; il cappello è solitamente su cromatismi più caldi, giallo-aranciato con il centro rossastro; lignicolo, cresce su tronchi o ceppi degradati di conifere. Hypholoma lateritium (Schaeff. : Fr.) P. Kumm. ha invece una taglia generalmente maggiore, cappello e base del gambo di colore rosso-mattone, lamelle di colore giallo-grigiastre e poi olivastre con riflessi violacei; possiede carne lievemente amara ed è tossico. Regione Lombardia; Maggio 2008; Foto di Federico Calledda. Regione Lombardia, pianura bergamasca, Brignano Gera d'Adda, giardino privato; Novembre 2012; Foto e microscopia di Massimo Biraghi. Spore; Foto di Massimo Biraghi. Leptocistidi e di crisocistidi imeniali; Foto di Massimo Biraghi.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information