Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'pholiota praecox'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Associazione Micologica Italiana Naturalistica Telematica - A.M.I.N.T.
    • A.M.I.N.T. La nostra Associazione Micologica
    • Raduni e Manifestazioni A.M.I.N.T.
    • Nuclei Territoriali AMINT
  • C.S. AMINT - Area Riservata Micologica
  • Discussioni Micologiche
    • Foto Funghi trovati divisi per Anno di Competenza
  • Didattica Micologica
    • Legge 124/2017 - Art.1 commi 125-129
  • Archivio Micologico Generale Fotografico
    • Indice dei contenuti
    • Novità!
    • Funghi Commestibili
    • Funghi Velenosi
    • Funghi Non Commestibili o Sospetti
  • C.S. AMINT - Area Riservata Botanica
  • Discussioni Botaniche
    • Novità!
    • Schede di Alberi e Arbusti
    • Schede delle erbe, piante e fiori spontanei
    • Flora Mediterranea
    • Un Fiore alla volta di Giorgio Venturini
  • Orchidee Italiane
    • Collaborazioni
    • Forum G.I.R.O.S.
    • Galleria Fotografica AMINT delle Orchidee Italiane
    • Segnalazione Ritrovamenti delle Orchidee nelle Regioni Italiane
    • Schede delle Orchidee Italiane
    • Schede Fotografiche degli Ibridi di Orchidee
    • Schede Fotografiche dei Lusus di orchidee
  • Zoologia

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi

Found 1 result

  1. Agrocybe praecox (Pers. : Fr.) Fayod 1889 Tassonomia Divisione Basidiomycota Classe Agaricomycetes Ordine Agaricales Famiglia Strophariaceae Etimologia Dal latino praecox = precoce, per la crescita primaverile. Sinonimi Pholiota praecox (Pers. : Fr.) P. Kumm. 1871 Agrocybe gibberosa (Fr.) Fayod 1889 Cappello 3-8 cm di diametro, prima convesso poi appianato; superficie liscia, margine regolare, spesso con residui di velo parziale appendicolato; di colore crema-giallognolo, nocciola, più scuro nei soggetti giovani, si schiarisce con l'età e con il clima asciutto, presentando, in questo caso, la cuticola screpolata. Imenoforo Lamelle fitte, larghe, adnate od appena smarginate, di colore bianco-sporco o grigio chiaro nei soggetti giovani, assume tonalità tabacco in quelli maturi. Gambo Altezza 3-8 cm, spessore 0,3-0,5 cm, cilindrico, spesso ingrossato e con rizoidi alla base, lungo, sottile, di colore molto simile al cappello, a volte più scuro verso la base. Longitudinalmente fibrilloso, ha consistenza tenace e fibrosa. L'anello bianco, membranoso e rivolto verso l'alto, è situato nella parte superiore del gambo ma ben presto caduco. Carne Biancastra, sottile e consistente nel cappello, fibrosa nel gambo, odora di farina ed ha sapore amarognolo che si evidenzia dopo averla masticata a lungo. Habitat Cresce gregario in gruppi composti da numerosi soggetti, raramente isolato, in primavera, da aprile a maggio, in pianura e fino alla media montagna. Terricolo, predilige l'ambiente boschivo, ma si può trovare anche tra l'erba di parchi e giardini. Commestibilità e Tossicità Non commestibile per il sapore amarognolo e per la scarsa carne del cappello. Specie simili Agrocybe molesta (Lasch) Singer, è simile ma più robusta, ha sovente la superficie pileica screpolata, sapore nettamente amaro e cresce nell'erba. Agrocybe vervacti (Fr. : Fr.) Singer di colorazione più giallastra, è priva di anello, ha la base del gambo dilatata e sapore dolce. Marasmius oreades (Bolton : Fr.) Fr. si differenzia per il gambo privo di anello, il colore bianco-crema delle lamelle che si presentano più distanti e più panciute e il sapore della carne buono, di nocciola. Osservazioni Il genere Agrocybe è composto da funghi di taglia media o piccola caratterizzati dal colore bruno tabacco delle spore. Ad eccezione di Cyclocybe cylindracea (DC.) Vizzini & Angelini = Agrocybe aegerita (Brig.) Fayod, che cresce su legno, questi funghi sono terricoli e vivono come saprotrofi tra i residui vegetali di cui si nutrono e di cui provocano la decomposizione. Regione Lombardia; Aprile 2012; Foto e microscopia di Massimo Biraghi. Spore N° Long. Larg. Q Moy 8,48 5,26 1,62 Min 7,80 4,91 1,51 Max 8,85 5,60 1,76 média 8,51 5,32 1,59 Osservazione 400× in Rosso Congo. Osservazione 1000 ×. Cheilocistidi 400×. Pleurocistidi analoghi ai Cheilocistidi.
×
×
  • Create New...

Important Information