Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'pleurotus niger'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Associazione Micologica Italiana Naturalistica Telematica - A.M.I.N.T.
    • A.M.I.N.T. La nostra Associazione Micologica
    • Raduni e Manifestazioni A.M.I.N.T.
    • Nuclei Territoriali AMINT
  • C.S. AMINT - Area Riservata Micologica
  • Discussioni Micologiche
  • Didattica Micologica
    • Legge 124/2017 - Art.1 commi 125-129
    • Micologia di Base
  • Archivio Micologico Generale Fotografico
    • Indice dei contenuti
    • Novità!
    • Funghi Commestibili
    • Funghi Velenosi
    • Funghi Non Commestibili o Sospetti
  • C.S. AMINT - Area Riservata Botanica
  • Discussioni Botaniche
    • Novità!
    • Schede di Alberi e Arbusti
    • Schede delle erbe, piante e fiori spontanei
    • Flora Mediterranea
    • Un Fiore alla volta di Giorgio Venturini
  • Orchidee Italiane
    • Collaborazioni
    • Forum G.I.R.O.S.
    • Galleria Fotografica AMINT delle Orchidee Italiane
    • Segnalazione Ritrovamenti delle Orchidee nelle Regioni Italiane
    • Schede delle Orchidee Italiane
    • Schede Fotografiche degli Ibridi di Orchidee
    • Schede Fotografiche dei Lusus di orchidee
  • Zoologia
    • Archivio Schede Animali
  • Strumenti

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Residenza


Interessi

Found 1 result

  1. Resupinatus niger (Schwein.) Murrill 1915 Tassonomia Divisione Basidiomycota Classe Agaricomycetes Ordine Agaricales Famiglia Tricholomataceae Sinonimi Pleurotus niger (Schwein. : Fr.) Sacc. 1887 Hohenbuehelia nigra (Schwein. : Fr.) Singer 1951 Hohenbuehelia latialis Angeli & Contu 2008 Etimologia L'epiteto Resupinatus deriva dal latino rĕsŭpīnus = piegato all'indietro, capovolto. L'epiteto niger deriva dal latino nĭgĕr = nero. Sporoforo Sessile, attaccato dorsalmente al substrato, lamellato a forma di conchiglia, consistenza gelatinosa, 7-8 mm di diametro, di color nero, con feltro irsuto di color grigio-ocraceo e di aspetto "poroide", sempre più consistente e spesso verso l’attaccatura. Imenoforo Lamelle nere, rade, spesse, disposte a ventaglio, convergenti verso l’attaccatura al substrato, intercalate da lamellule. Carne Gelificata, nerastra. Odore e sapore non significativi. Habitat Su tronco di latifoglia, isolati o in piccoli gruppi. Microscopia Pileipellis totalmente immersa nel gel. La parte più esterna evidenzia ife cilindriche, erette, ixotricoderma, agglutinate dal gel a formare ciuffi, spesso a forma di cono; quella intermedia mostra ife con una intensa pigmentazione bruno-nerastra; quella inferiore è immersa in uno spesso strato di gel con ife ramificate, molto più disperse. Non osservati pileometuloidi, che invece vengono descritti in letteratura da alcuni autori (ALBERTÓ et al. 1998, CONSIGLIO & SETTI 2018a, DEMİRAK & KAYGUSUZ 2021). Basidi ialini, clavati, tetrasporici. Spore (5,9) 6,4-7,6 (7,9) × (3,3) 3,8-4,7 (5,2) µm; Q = 1,5-1,8 (2); N = 25; Media = 7 × 4,3 µm; Qm = 1,7; ellissoidali, lisce, guttulate. Trama lamellare vista in sezione trasversale presenta le ife della parte prossima al filo che si distribuiscono in uno spazio maggiore, risultando meno concentrate e, in tal modo, conferendo alla trama un aspetto "a cucchiaino" (CONSIGLIO & SETTI 2018a), peculiarità esclusiva di Resupinatus niger. La struttura è immersa in gel. Le ife presentano lievi incrostazioni parietali scure. Cheilocistidi a parete molto spessa (cheilometuloidi), per lo più fusiformi, con apice molto acuto e con base allungata e pigmentata di bruno, ricoperti di granuli cristallini ialini di varie dimensioni, in particolare nella metà superiore, occasionalmente fino alla base. Metacromatici in blu di cresile, destrinoidi con il reattivo di Melzer. Non sono stati osservati altri tipi di cistidi. Pleurocistidi hanno struttura analoga ai cheilometuloidi, ma sono di dimensioni maggiori. GAF presenti in tutte le strutture, particolarmente abbondanti nello strato inferiore della pileipellis. Commestibilità e tossicità Non commestibile. Osservazioni La presenza di consistente gelatina in tutto lo sporoforo non ha agevolato l’osservazione. In particolare, per quanto riguarda i cistidi imeniali, sono apparsi evidenti soltanto quelli metuloidi, mentre i leptocistidi (cistidi dotati di parete liscia e sottile), descritti in letteratura (CONSIGLIO & SETTI 2018a, CONSIGLIO et al. 2018b), non sono stati osservati. Non sono stati osservati neppure i pileometuloidi segnalati da più Autori, ma, comunque, considerati da Coker (1944) un carattere poco frequente. Specie simili Resupinatus niger risulta essere attualmente l’unica specie europea del genere Resupinatus Nees ex Gray che presenta cistidi metuloidi, caratteristica delle specie appartenenti al vicino genere Hohenbuehelia Schulzer. Resupinatus alboniger (Pat.) Singer, ha pileo da nero a grigio-bruno scuro ma con cheilocistidi non metuloidi, cilindracei e coralloidi. Spore cilindraceo-allantoidi. Pleurocistidi assenti. Resupinatus europaeus Consiglio & Setti, ha tinte più grigie, cheilocistidi clavati e coralloidi, non metuloidi. Pleurocistidi assenti. Hohenbuehelia subbarbata (Berk. & M.A. Curtis) Singer, ha pileo nero e lamelle scure ma possiede cistidi metuloidi ialini e spore ellittiche più piccole. Bibliografia ALBERTÓ E., FAZIO A. & WRIGHT J.E., 1998. Reevaluation of Hohenbuehelia nigra and species with close affinities. Mycologia, 90(1): 142-150. [Data di accesso: 28/02/2023]. ANGELI P. & CONTU M., 2008. Hohenbuehelia latialis sp. nov., una nuova specie resupinata dal Parco Presidenziale di Castelporziano (Lazio, Italia). Micologia e Vegetazione Mediterranea, 22 (2): 119-129. COKER W.C., 1944. The smaller species of Pleurotus in North Carolina. Journal of the Elisha Mitchell Scientific Society, 6O: 71-95, pl. 40-52. CONSIGLIO G. & SETTI L., 2018a. I generi Hohenbuehelia e Resupinatus in Europa. Ed. AMB. CONSIGLIO G., SETTI L. & THORN R.G., 2018b. New species of Hohenbuehelia, with comments on the Hohenbuehelia atrocoerulea–Nematoctonus robustus species complex. Persoonia, 41: 202-212. DEMİRAK M.Ş.Ş. & KAYGUSUZ O., 2021. Resupinatus niger (Basidiomycota: Agaricales): A rare fungus from Turkey. In Research & Reviews in Agriculture, Forestry and Aquaculture Sciences - I. [Data di accesso: 28/02/2023]. Fonti Internet KUO M., 2009. Resupinatus alboniger. Mushroomexpert.com. [Data di accesso: 28/02/2023]. Scheda di proprietà AMINT realizzata da Laura Nicoletti - Revisionata da Tomaso Lezzi, approvata dal CLR Micologico di AMINT. Regione Lazio; Gennaio 2023; Foto e microscopia di Laura Nicoletti. Ritrovamento su tronco a terra di Quercus ilex L. in fase di degradazione, esemplari isolati o in piccoli gruppi. Pileipellis. Osservazione in acqua, a 100×. Trama lamella "a cucchiaino", peculiarità di Resupinatus niger. Osservazione in rosso Congo, a 100×. Ife della trama lamellare a parete incrostata. Osservazione in rosso Congo, a 1000×. Basidi. Osservazione in rosso Congo, a 1000×. Cheilocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Cheilocistidi. Osservazione in Melzer, a 400×. Cheilocistidi. Osservazione in Melzer, a 1000×. Pleurocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Pleurocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 600×. Pleurocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 600×. Pleurocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 1000×. Spore. Osservazione in rosso Congo, a 1000×. Spore. Osservazione in blu di cresile, a 1000×.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy