Vai al contenuto

Recommended Posts

Cystoderma carcharias (Pers.: Fr.) Fayod

Tassonomia
Ordine Agaricales
Famiglia Tricholomataceae

Foto e Descrizioni
Piccoli esemplari, trovati nella lettiera di aghi in sottobosco di Abete bianco, Abete rosso e Larice.
Il velo generale granuloso riveste completamente gli esemplari giovani, quando questi maturano il velo si spezza e forma una calza sul gambo.
Cystoderma amianthinum è molto simile, ma ha colori giallastri, Cystoderma fallax ha colori tra l'ocra e l'arancio, Cystoderma terreyi è il più grande e ha colori rosso-ruggine.

Regione Abruzzo; Agosto 2010; Foto e descrizione di Tomaso Lezzi.

Esemplari in vari stadi di maturazione.

post-2993-093690700%201281990442.jpg

Giovani esemplari con il velo generale che ricopre interamente i campioni.

post-2993-053324700%201281990440.jpg

Il velo poi si spezza per lasciare un calza granulosa sul gambo.

post-2993-039822600%201281990450.jpg

Esemplari maturi.

post-2993-093860500%201281990444.jpg

Il cappello, anche questo con evidenti granulazioni.

post-2993-034014400%201281990446.jpg

Un particolare delle decorazioni del cappello.

post-2993-065801900%201281990448.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cystoderma carcharias (Pers.: Fr.) Fayod; Foto di Emilio Pini.

Simile a Cystoderma amianthinum di cui condivide anche l'habitat, Cystoderma carcharias ha colorazione più chiara con tonalità rosa molto delicate.

post-36492-0-86283300-1460015609.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cystoderma carcharias (Pers.: Fr.) Fayod, Regione Trentino; Settembre 2009; Foto di Pietro Curti.

Leggere sfumature rosate per questa bella specie di Cystoderma.

post-4-1253477492.jpg

Una netta calza avvolte interamente il gambo.

post-4-1253477477.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cystoderma carcharias (Pers.: Fr.) Fayod; Regione Toscana; Novembre 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Cystoderma tipica delle radure erbose dei boschi di conifere (soprattutto peccio), di facile riconoscimento per le sue colorazioni complessive che vertono su delicate tonalità violette-carnicine.
Il velo generale lascia traccia evidente di sé sia nella granulosità del cappello, sia nei lembi che rendono il margine appendicolato, sia sul gambo sotto forma di armilla che avvolge il gambo stesso per buona parte e che culmina con un anello più o meno persistente, membranoso e svasato. Cappello e armilla hanno quindi gli stessi cromatismi e la stessa granulosità. Il gambo al di sopra dell’anello è biancastro e glabro. La carne, bianca, ha odore forte di terra ammuffita, con sapore non evidente.
Dal TUTTO FUNGHI pag. 295:
"Il Genere Cystoderma è contraddistinto da specie che presentano la superficie pileica decisamente granulosa, da cui il significato del nome: pelle granulosa.”

Ritrovamento sotto Abete bianco presso il Passo della Futa. Esemplari bagnati dalla pioggia.

post-4417-1258296078.jpg

Armilla che calza i gambi.

post-4417-1258296123.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cystoderma carcharias (Pers.: Fr.) Fayod; Regione Trentino; Settembre 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

post-4417-1253979707.jpg
Evidente la somiglianza cromatica e strutturale tra la cuticola del cappello e l'armilla, derivate entrambe dalla dissociazione del velo generale.
post-4417-1253980098.jpg

 

post-4417-1253980125.jpg

 

Particolare dell'armilla e dell'anellino.

 

post-4417-1253980161.jpg

 

Cappello cosparso di granulosità e con margine appendicolato.

post-4417-1253980250.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information