Vai al contenuto

Recommended Posts

Cortinarius rufo-olivaceus (Pers.) Fr.

Tassonomia
Ordine Agaricales
Famiglia Cortinariaceae

Foto e Descrizioni
Cortinarius rinvenuto in Sughereta, con presenza di Cisto, Lentisco ed altre essenze del sottobosco della macchia mediterranea; cappello macchiato di rosso scuro, soprattutto al centro, con presenza di piccole squamette; lamelle giallo verdastre, presto bruno ruggine per la sporata; gambo violetto nella parte alta, cortina abbondante, base del gambo con bulbo nettamente marginato, di colore rosso scuro. Odore complesso, aromatico difficile da definire. Carne leggermente violetta.
NaOH sul cappello prima oliva, poi rosso marrone, poi sempre più scuro fino a quasi nero., NaOH sulla carne in sezione giallo verdastro.
Spore verrucose, citriformi, amigdaliformi.
Ci troviamo nel sottogenere Phlegmacium, gruppo a lamelle giallo, verde, oliva.
Il simile Cortinarius splendificus Chevassaut & Rob. Henry ha la carne del gambo da giallo brillante a verde giallastro, non viola, e il cappello col centro non rosso scuro.
Cortinarius xanthophyllus (Cooke) Rob. Henry ha del giallo nel pileo e la carne nel gambo reagisce al KOH al giallo e poi al rosso;
Cortinarius odorifer Britzelm. ha odore anisato, habitat sotto Abete, carne giallastra con sfumature verdastre;
Cortinarius orichalceus (Batsch) Fr. ha habitat di montagna, sotto aghifoglie, stipite concolore alle lamelle.


Regione Lazio; Dicembre 2011; Foto di Tomaso Lezzi.

post-2993-0-48103200-1324893471.jpg

Sul cappello NaOH, prima oliva, poi rosso marrone, poi sempre più scuro fino a quasi nero. NaOH sulla carne in sezione giallo verdastro.

post-2993-0-46028300-1324893476.jpg

Carne leggermente violetta. NaOH sulla carne in sezione giallo verdastro.

post-2993-0-67265800-1324893473.jpg

post-2993-0-00991700-1324894077.jpg

Lamelle giallo verdastre, presto bruno ruggine per la sporata, gambo violetto nella parte alta, cortina abbondante, base del gambo con bulbo nettamente marginato, di colore rosso scuro.

post-2993-0-15312100-1324893479.jpg

Spore verrucose, citriformi, amigdaliformi.

post-2993-0-71139300-1324912428.jpg

post-2993-0-32596900-1324912431.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cortinarius rufo-olivaceus (Pers.) Fr.; Regione Umbria; Settembre 2014; Foto di Stefano Rocchi.



Fungo che si associa ai boschi di latifoglia dall'estate all'autunno. Cappello color rosso-vinoso con orlo eccedente. Lamelle adnate-uncinate, prima di colore giallo-olivastro poi ruggine. Il tagliente si presenta crenulato.


Gambo con bulbo marginato alla base, ove assume tinte rosso-vinose, mentre all'apice si tinge tipicamente di lilla.


La carne è biancastra con tonalità crema-violacee nel cappello e vinose alla base del gambo. Odore non buono e sapore leggermente amarognolo.


La reazione al KOH è giallo-verdastra nella carne e rosso-nerastra sulla cuticola. Spore 10,7-12,9 × 5,6-7,3 µm; Qm = 1,8, citriformi e verrucose.



post-9732-0-57339700-1419981475.jpg



post-9732-0-71340900-1419981489.jpg



post-9732-0-65130300-1419981574.jpg



Il bulbo marginato e tinto di violetto.



post-9732-0-62868400-1419981632.jpg



La reazione giallo-verdastra della carne al KOH.



post-9732-0-35702500-1419981693.jpg



Spore 10,7-12,9 × 5,6-7,3 µm; Qm = 1,8, citriformi e verrucose. Osservazione 1000× in acqua da sporata.



post-9732-0-36796500-1419981834.jpg


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information