Jump to content

Recommended Posts

Tylopilus porphyrosporus (Fr. & Hök) A.H. Sm. & Thiers 1971

Tassonomia
Ordine Boletales
Famiglia Boletaceae

Sinonimi
Porphyrellus porphyrosporus (Fr. & Hök) E.-J. Gilbert 1931
Porphyrellus pseudoscaber Secr. ex Singer 1945

Foto e Descrizioni
Molto comune nelle abetaie, è un fungo inconfondibile per i colori grigio rossastro, fino al brunastro scuro, del cappello, del gambo e dell'imenoforo. Carne che al taglio vira al rosa brunastro, sovente anche con zone che assumono lievi toni bluastri, sporata bruno rossastra in massa.

Note nomenclaturali
Conosciuto e descritto nella letteratura come Porphyrellus porpyrosporus, in tempi recenti alcuni studi hanno evidenziato caratteristiche sovrapponibili con alcune specie di Boleti presenti nel continente americano, e per questi motivi viene annoverato nel genere Tylopilus

Regione Lombardia; Anno 2004; Foto di Emilio Pini.

post-36492-0-15515700-1462175941.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tylopilus porphyrosporus (Fr. & Hök) A.H. Sm. & Thiers; Regione Trentino; Luglio 2009; Foto e commento di Tomaso Lezzi.

Questa specie è caratterizzata dal colore delle spore, tendenti al color porpora.

post-2993-1250040402.jpg

Sezione, un particolare ingrandito.

post-2993-1250040599.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tylopilus porphyrosporus (Fr. & Hök) A.H. Sm. & Thiers; Regione Toscana; Luglio 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Boletacea facile da determinare per le sue colorazioni fuliginose pressoché omogenee su tutte le superfici e con eventuali sfumature più o meno bruno-rossastre; scurente al tocco. Carne bianca che vira leggermente al rosa al taglio per divenire in seguito bruno-bluastra soprattutto sopra l’imenoforo. Sporata bruno-ruggine in massa. L’ambiente tipico di crescita è l’abetaia di montagna anche mista con faggio. Più frequente sulle Alpi; più raro in Appennino. Commestibile ma senza valore per la carne insipida e stopposa.

Casentino; faggeta con scarsa presenza di Abete bianco; altezza 1000 m s.l.m.

post-4417-1246529426.jpg

post-4417-1246529447.jpg

post-4417-1246529556.jpg

La carne ancora bianchiccia dopo un minuto dalla sezionatura, con qualche riflesso rosato.

post-4417-1246529604.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information