Vai al contenuto

Recommended Posts

Sarcodon cyrneus Maas Geest.

Tassonomia
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Sottoclasse Holobasidiomycetidae
Ordine Thelephorales
Famiglia Bankeraceae
Genere Sarcodon

Etimologia
Da "cyrneus" = cirneo, della Corsica. Per il suo habitat mediterraneo.

Cappello
8-10 cm di diametro, nocciola rosato, con macchie irregolari più scure, bordo più chiaro, fini screpolature, sottilmente areolato. Margine irregolare, a volte lobato.

Imenoforo
Idnoide con aculei fitti, allungati, decorrenti sul gambo.

Gambo
Centrale o eccentrico, tozzo, coperto di minuscoli idni concolori al cappello, bruscamente attenuato alla base che è feltrata.

Carne
Compatta, biancastra, poi bruno vinoso, nerastra verso la base, di sapore nettamente amaro.

Habitat
Terricolo. Si tratta di un Sarcodon molto comune fino a dicembre sotto Leccio, anche puro, senza presenza di aghifoglie. Predilige gli ambienti temperati mediterranei. Trovato anche in Umbria in Lecceta pura.

Microscopia
Spore di profilo ellittico, con gibbosità pronunciate, in numero di 11-13 sul contorno della spora.
Basidi allungati, tetrasporici.
Cuticola formata da ife cilindriche con l'estremità arrotondata.
GAF non osservati in nessuna delle parti esaminate.

Commestibilità e Tossicità
Non commestibile per la sua carne amara.

Somiglianze e varietà
Sarcodon lepidus Maas G. Cresce sempre in ambiente di latifoglia, ma sotto Querce caducifoglie, e ha il cappello con squame a punte rialzate.
Sarcodon illudens Maas G. è molto simile a Sarcodon lepideus, ha la carne alla base del gambo verde scuro,
Sarcodon underwoodii Banker cresce sempre in ambiente di latifoglia, ma sotto Querce caducifoglie, ha squame ben formate, carne ingiallente e spore di dimensione maggiore.
Sarcodon joeides (Pass.) Bat. cresce in ambiente di latifoglia, sotto Querce, Castagno o Faggio, Ha carne nel cappello da rosa a violetto e macchie verde scuro alla base del gambo.
Sarcodon regalis Maas G., ha colori simili, cresce sotto aghifoglia o latifoglia, non è amaro.
Sarcodon glaucopus Maas G. & Naanf. (per alcuni autori = Sarcodon amarescens (Quél.) Quél.) ha colori simili, cresce sotto aghifoglia ed è anche lui amaro. Presenza di GAF.

Bibliografia
ANTONINI, D. & ANTONINI, M., 2002. Macromiceti nuovi, rari o specifici della regione mediterranea - Fungi Non Delineati, Pars XXII. Alassio: Ed. Candusso.
CALEDDA, F. & CARBONE, M., 2006. Una "idnacea" non comune in Italia: Sarcodon regalis. Pagine di Micologia. 26: 27-29. Ed. AMB.
JÜLICH, W., 1989. Guida alla determinazione dei funghi. Aphyllophorales, Heterobasidiomycetes, Gastromycetes. Vol. 2. Ed. Saturnia.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Tomaso Lezzi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

Ritrovamento a Castelfusano sotto Leccio.

post-2993-1266616090.jpg

Spore di profilo ellittico, con gibbosità pronunciate, in numero di 11-13 sul contorno della spora.

post-2993-1266616106.jpg

Basidi a forma di clava, allungati, tetrasporici.

post-2993-1266616652.jpg

Cuticola formata da ife cilindriche con l'estremità arrotondata.

post-2993-1266617277.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information