Jump to content

Recommended Posts

Spergularia rubra (L.) J. & C. Presl.


=Spergularia radicans Presl., Spergularia campestris (L.) Asch.



Tassonomia


Ordine: Caryophyllales


Famiglia: Caryophyllaceae



Nome italiano


Spergularia comune.



Foto e descrizione


Pianta di piccole dimensioni, suffruticosa, annua o bienne raramente perenne, alta fino a 20 cm; radice sottile, leggermente legnosa, disposta verticalmente; fusti ramificati, legnosetti alla base, prostrati, glabri, internodi della parte inferiore dei fusti radicanti, parte superiore dei fusti pubescente-glandulosa ed ascentente; foglie non carnose, opposte, corte, lineari, mucronate, frequentemente disposte in fascetti simili a verticilli, stipole di forma triangolare-lanceolata, più lunghe che larghe, argentee, acuminate, scariose, a volte bifide; infiorescenza densa, pubescente-glandulosa posta all’ascella di brattee lunghe circa quanto il pedicello e simili alle foglie, pedicello lungo 6-10 mm eretto-patente; fiori attinomorfi, pentameri, ermafroditi, sepali densamente pubescenti, ovali, ottusi e scariosi al margine, petali ovali, di colore rosa, lunghi pressappoco quanto i sepali; 5-10 stami, 3 stili, ovario supero; il frutto è una capsula ovoidale con 3 valve, contenente numerosi semi piriformi di colore castano-scuro. Cresce su terreni sabbiosi, ghiaioni, pascoli, margini di sentieri e strade. Presente su tutto il territorio italiano. Fiorisce da marzo a luglio da 0 a 2700 m s.l.m..



Alpi del Meribel (Francia), 2700 m s.l.m., Luglio 2013, foto di Donato Palermo.



post-3243-0-53168500-1403848070.jpg


Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information