Jump to content

Recommended Posts

Polyporus arcularius (Batsch) Fr.

Tassonomia
Ordine Polyporales
Famiglia Polyporaceae

Foto e Descrizioni
Specie riconoscibile per le seguenti caratteristiche: cappello rotondeggiante (fino a 5 cm di diametro) con gambo pressoché centrale; pori ampi, allungati radialmente e con geometria prevalentemente esagonale; imenoforo color crema-biancastro; superficie pileica minutamente villoso-scagliosa, da giallastra-ocracea a bruna, più scura al centro, con margine ciliato; il gambo è leggermente ricurvo alla base, concolore all'imenoforo, e presenta di solito una fine punteggiatura concolore al cappello. I dissepimenti (le "pareti" che individuano i pori) possono presentare dei piccoli dentini sporgenti.
Il simile Polyporus brumalis si presenta con pori più piccoli (da 2 a 3 pori per mm) rotondeggianti o poco angolosi; tubuli brevemente decorrenti sul gambo che è grigio-brunastro e leggermente squamoso; cappello bruno-giallastro più o meno scuro, con margine liscio o finemente ciliato.

Regione Umbria; Aprile 2009; Foto di Tomaso Lezzi.

post-2993-1240405994.jpg

post-2993-1240406223.jpg

post-2993-1240438797.jpg

post-2993-1240406138.jpg

post-2993-1240438821.jpg

Link to comment
Share on other sites

Polyporus arcularius (Batsch) Fr.; Regione Toscana; Aprile 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Poliporo riconoscibile per alcune caratteristiche: cappello rotondeggiante (fino a 5 cm di diametro) con gambo pressoché centrale; pori ampi, allungati radialmente e con geometria prevalentemente esagonale; imenoforo color crema-biancastro; superficie pileica minutamente villoso-scagliosa, da giallastra-ocracea a bruna, più scura al centro, con margine ciliato; il gambo è leggermente ricurvo alla base, concolore all’imenoforo, e presenta di solito una fine punteggiatura concolore al cappello. I dissepimenti (le “pareti” che individuano i pori) sono un po' lacerati e possono presentare dei piccoli dentini sporgenti.
Il simile Polyporus brumalis si presenta con pori più piccoli (da 2 a 3 pori per mm) rotondeggianti o poco angolosi; tubuli brevemente decorrenti sul gambo che è grigio-brunastro un po’ squamoso; cappello bruno-giallastro più o meno scuro, con margine liscio o finemente ciliato.

post-4417-1239911777.jpg

Visti da sotto; gambo pressoché centrale.

post-4417-1239911851.jpg

Imenoforo con pori allungati nel senso radiale ed esagonali. Tubuli leggermente decorrenti.

post-4417-1239911906.jpg

Primo piano dell'imenoforo. Si nota anche il margine finemente ciliato.

post-4417-1239912614.jpg

Primo piano dei pori esagonali, con i dissepimenti lacerati.

post-4417-1239912688.jpg

Link to comment
Share on other sites

Polyporus arcularius (Batsch) Fr.; Regione Umbria; Aprile 2012; Foto e commento di Mario Iannotti.

Dettaglio della cuticola che si presenta dissociata in scaglie e villosità, il margine si presenta finemente ciliato.

post-12947-0-26207500-1335536572.jpg

Vista dell'imenoforo con i caratteristici pori di forma esagonale, la parte più esterna della parete dei pori presenta dei dentini.

post-12947-0-16854200-1335536762.jpg

post-12947-0-71575900-1335537084.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information