Vai al contenuto
Archivio Micologico

Entoloma allochroum Noordel. 1982

Recommended Posts

Entoloma allochroum Noordel. 1982

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales Clem.
Famiglia Entolomataceae Kotl. & Pouzar
Genere Entoloma (Fr.) P. Kumm.
Sottogenere Leptonia (Fr. : Fr) Noordel.
Sezione Leptonia (Fr. : Fr.) Noordel.

Etimologia 
Entoloma: dall'avverbio greco entós (ἐντός) = all'interno, di dentro e dal sostantivo lóma (λῶμα, ατος) = bordo, cioè con l'orlo del cappello involuto, caratteristica che in genere contraddistingue i basidiomi appartenenti a tale genere; allochroum: dall'aggettivo greco allochroos (ἀλλό-χροος, ον) = d'altro colore, di mutato colore.

Cappello 
4-5 cm di diametro, umbonato, con leggera depressione centrale, marrone, cuticola finemente dissociata in squamule che mostrano la carne chiara sottostante. Non igrofano, non rigato al bordo del cappello. Zona discale più scura e con la cuticola poco o non frammentata.

Imenoforo 
Lamelle bianche, prive di riflessi blu, rosa negli esemplari maturi, smarginate. Filo concolore alle facce. Sono presenti diversi ordini di lamellule. Filo lamellare di profilo irregolare.

Gambo
5-6 × 1 cm, allungato, cilindrico,  gambo con fibrille blu violacee su sfondo più chiaro, bianco alla base.

Carne 
Bianca; odore spermatico.

Sporata
Rosa.

Habitat
Ritrovamento effettuato in bosco misto sotto Quercus pubescens, Quercus cerris, Carpinus betulus, Crylus avellana, su lettiera di foglie; 500 m s.l.m.

Microscopia 
Spore con 5-7 angoli pronunciati nelle proiezioni di profilo in cui si vede l'apicolo; misure osservate: 11-12.5 × 7-10 µm; Q = 1,2-1,6; Qm = 1,4.
GAF presenti.
Basidi tetrasporici.
Filo della lamella con cheilocistidi non abbondanti, diffusi trai basidi; cilindrico flessuosi, con profilo irregolare, a volte leggermente allargati al centro, a volte leggermente capitulati.
Pileipellis a trichoderma, con ife terminali di 58-100 × 17-20 µm; rigonfie, con estremità affusolato-arrotondate, con pigmento diffuso disciolto.


Commestibilità o Tossicità
Non accertata.

Somiglianze e varietà
Tra gli Entoloma a gambo blu violaceo e cappello marrone le specie più vicine sono:
Entoloma dichroum  è la specie più vicina, anche questa con spore a 5-7 angoli. Presenta gambo squamuloso e non fibrilloso; colore del cappello da blu a marrone.
Entoloma tjallingiorum presenta spore con 6-9 angoli.
Entoloma placidum presenta spore con 6-9 angoli.
Entoloma lampropus presenta spore con 6-9 angoli.

Discussione
Per quanto riguarda Entoloma dichroum e Entoloma allochroum nella letteratura consultata le misure di spore, cheilocistidi e terminazioni delle ife della pileipellis sono sovrapponibili e in diversi casi contrastanti, quindi non consideriamo le misure di questi elementi come caratteri dirimenti, mentre abbiamo preso in considerazione il carattere macroscopico del gambo fibrilloso piuttosto che squamuloso.

Bibliografia
AA.VV., 2018. Funga Nordica. Agaricoid, boletoid and cyphelloid genera. Ed. Nordsvamp. 2nd Edition, 2nd printing.
MOROZOVA, O.V., NOORDELOOS, M.E. & VILA, J., 2014. Entoloma subgenus Leptonia in boreal-temperate Eurasia: towards a phylogenetic species concept. Persoonia 32: 141-169.
NOORDELOOS, M.E., 1992. 
Entoloma s.l.. Fungi Europæi. Vol. 5. Saronno: Ed. Giovanna Bella.
NOORDELOOS, M.E., 2004. Entoloma s.l. supplemento. Fungi Europæi. Vol 5a. Ed. Candusso.
VESTERHOLT, J., 2002. Contribution to the knowledge of species of Entoloma subgenus Leptonia. Fungi non delineati, Pars XXI. Alassio: Ed. Candusso.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Tomaso Lezzi, Pino Conserva e Dino Cannavicci - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT. 


Regione Lazio (RM); 23 Giugno 2018; Leg. Dino Cannavicci e Pino Conserva; Foto di Dino Cannavicci.

Entoloma allochroum 02.jpg

Particolare delle lamelle.

Entoloma allochroum 07.jpg

Particolare del cappello, con la cuticola finemente separata in squamule che mostrano la carne chiara sottostante.

Entoloma allochroum 04.jpg

Leg. Dino Cannavicci e Pino Conserva; Foto di Microscopia di Tomaso Lezzi e Pino Conserva.

GAF alla base di un basidio. 400× Osservazione in Rosso Congo.

Entoloma allochroum 10b GAF.jpg

Cheilocistidi non abbondanti, diffusi trai basidi; cilindrico flessuosi, con profilo irregolare, a volte leggermente allargati al centro, a volte leggermente capitulati. 400× Osservazione in Rosso Congo.

Entoloma allochroum 11-4 Cheilocistidi.jpg

Entoloma allochroum 15-6-8-20-1 Cheilocistidi.jpg

Pileipellis. Ife terminali. 400× osservazione in L4.

Entoloma allochroum 29 Pileipellis 400x L4.jpg

Entoloma allochroum 31 Pileipellis 400x L4.jpg

Entoloma allochroum 34 Pileipellis 400x L4.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information