Vai al contenuto
Archivio Micologico

Tuber rufum Pollini : Fr. 1816

Recommended Posts

Tuber rufum Pollini : Fr. 1816

Tassonomia
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Classe Pezizomycetes
Sottoclasse Pezizomycetidae 
Ordine Pezizales
Famiglia Tuberaceae


Sinonimi
Tuber rufum Picco 1788

Etimologia
Dal latino tūbĕr protuberanza, tubero, tartufo in Plinio e altri autori latini, per l'aspetto di tubero degli ascocarpi appartenenti a questo genere.
Dal latino rūfus = rosso, fulvo, rossiccio, per il colore rossastro che contraddistingue la specie
.

Ascoma 
Fungo ipogeo di forma subglobosa, più o meno irregolare, spesso lobata e di dimensioni non molto grandi (1-4 cm).

Peridio   
Peridio di colore variabile, da giallo-rossastro a bruno-rossastro, all'apparenza liscio ma in realtà decorato da minute verruche assai appiattite. Ha una consistenza cornea ed è nettamente distinto dalla gleba ove vi è ben ancorato.

Gleba   
La gleba è compatta, di consistenza cartilaginea, formata da vene sterili biancastre, di varia lunghezza, spesso interrotte, comunque tortuose e da una trama fertile più scura, bruno-rossastra o del tutto grigiastra. Odore agliaceo, sgradevole; sapore di nocciola.

Habitat 
Si associa con il Pino Nero e il Pino di Aleppo ma anche con varie latifoglie come Quercia, Faggio, Carpino e Nocciolo.

Microscopia
Gli aschi sono da ellissoidali a piriformi, contraddistinti spesso da un lungo peduncolo, misurano 65-90 × 40-50 µm e contengono in genere 3-4 spore, sono rari quelli che ne contengono 1 o 6. Spore 21,2-32,7 × 14,6-26,1 µm;  Qm = 1,5; quelle negli aschi monosporici misurano anche 36 × 27 µm; sono bruno-giallastre, ellissoidali, qualcuna di forma sferica e hanno un episporio costituito da aculei sottili, fitti, più o meno diritti, lunghi fino a 4 µm. 

Commestibilità o Tossicità 
Si tratta di un fungo non commestibile per via del suo odore sgradevole. Può capitare purtroppo che, per truffa, venga posto in vendita frammisto ai tartufi pregiati.

Osservazioni
Si tratta di una specie assai comune e diffusa sia in Italia che in Europa. Si rinviene generalmente nel periodo autunno-inverno ma non di rado è stata reperita anche in altri periodi dell'anno. Il suo posizionamento nel terreno è di norma superficiale.

Note nomenclaturali
Specie già identificata nel lontano 1788 dal medico torinese Vittorio Picco, gli studiosi riconoscono tuttavia come prioritario il binomio creato nell'anno 1816 dal naturalista italiano Ciro Pollini in quanto nome sanzionato dal Fries.

Bibliografia
MONTECCHI, A. & SARASINI, M., 2000. Funghi Ipogei d’Europa. Trento: Ed. AMB.
GRANETTI, B., DE ANGELIS, A. & MATEROZZI, G., 2005. Umbria terra di tartufi. Gruppo Micologico Ternano. Regione Umbria, Assessorato Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca.   

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Stefano Rocchi. Approvata e revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

 

Regione Umbria; Dicembre 2017; Ritrovamento del cane Birba di Edoardo Gasperini; Foto e microscopia di Stefano Rocchi.  
(Exsiccatum SR20171223-03)

tr3.JPG.a1677a3ef7666d47f66ff85a8dc88b01.JPG

tr2.JPG.5439fb8be1d58aa2d538ff8980b93f55.JPG

tr4.JPG.3d01cb87c0806b3d9b58441563147b69.JPG

tr5.JPG.b17f041c3e25976bf1cfc7c6745a9011.JPG

tr6.JPG.0ba0f9441fe99b87fed9ef21f1af514d.JPG

tr7.JPG.9c418f745a53eb66356b89fb8a4efed3.JPG

Gli aschi sono da ellissoidali a piriformi, contraddistinti spesso da un lungo peduncolo, misurano 65-90 × 40-50 µm e contengono in genere 3-4 spore, sono rari quelli che ne contengono 1 o 6. Osservazione in Tampone alla Glicerina a 400×.

as401.thumb.JPG.fcd8e5006798f8502393aaa16c6230b7.JPG

Osservazione in Tampone alla Glicerina a 1000×.

as1001.thumb.JPG.8a279606d2f2571c6dd9b3ef8fe893c9.JPG

Spore 21,2-32,7 × 14,6-26,1 µm;  Qm = 1,5; quelle negli aschi monosporici misurano anche 36 × 27 µm; sono bruno-giallastre, ellissoidali, qualcuna di forma sferica e hanno un episporio costituito da aculei sottili, fitti, più o meno diritti, lunghi fino a 4 µm. Osservazione in Tampone alla Glicerina a 400×.

tg401.JPG.b5bcf6c07b3e77a5d3eb5dde6f93118d.JPG

Osservazione in Rosso Congo a 400×.

rc401.JPG.eb712b5ca200fa6a9a45f64c3cda1e75.JPG

Osservazione in Tampone alla Glicerina a 1000×.

tg1001.thumb.JPG.f3fa5ef351ba1b7a88ae01d041211b14.JPG

tg1002.thumb.JPG.c26d038f9774e91cdf138ff13728e659.JPG

tg1003.JPG.7103cbeedb155ee48f5fca2dc6b83d8e.JPG

tg1004.JPG.a832847aa3a226b00f26aa65589f210c.JPG

tg1006.thumb.JPG.d38c311244b19f2931089a15ee7a4fb6.JPG

Osservazione in Rosso Congo a 1000×.

rc1002.thumb.JPG.58849fc7e01b196467aab699ee90f7f1.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information