Jump to content
Sign in to follow this  
Archivio Micologico

Hygrocybe quieta (Kühner) Singer 1951

Recommended Posts

Hygrocybe quieta (Kühner) Singer 1951

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Hygrophoraceae

Sinonimi
Hygrophorus quietus Kühner 1947

Etimologia
L'epiteto Hygrocybe deriva dal greco hygròs = umido, e kybe = testa; per il cappello spesso viscido
L'epiteto quieta deriva dal latino quietus = calmo fermo e fa riferimento all'odore simile a quello di Lactarius quietus.

Cappello
Cappello da convesso a campanulato  poi disteso ma evidenzia sempre un basso umbone schiacciato, la cuticola liscia, fibrillosa è igrofana, di tonalità variabile, su base gialla con sfumature aranciate e biancastre. Il margine si presenta spesso fessurato e di colore più carico rispetto al contesto, la cuticola è facilmente separabile e lascia intravedere la carne bianco giallastra.

Imenoforo
Lamelle adnate o decorrenti con dentino, spesse, rade , ventricose, con filo lamellare eroso, intercalate a lamellule di varie dimensioni, inizialmente bianco giallastre, assumono una tonalità arancio salmone  con sfumature rosa con lo sviluppo.

Gambo
Irregolare cavo all'interno, a volte cilindrico e distorto più spesso compresso, concolore al cappello, percorso da fibrille longitudinali,  biancastro alla base.

Carne
Poco consistente, fragile, di colore giallo, odore di cimice  e sapore dolce.

Habitat
Gregario, rinvenuto in bosco di latifoglia.

Commestibilità e Tossicità
Non commestibile di scarso interesse alimentare.

Specie simili
Hygrocybe ceracea (Sowerby : Fr.) P. Kumm., è simile, ma presenta il cappello viscoso, giallo brillante, e lamelle da decorrenti a largamente adnate.
Hygrocybe reidi Kühner, ha colori arancio rossi e odore di miele.

Osservazioni
Si  determina con facilità  sul campo, per la colorazione rosa aranciata delle lamelle,  per il gambo irregolare, compresso e fibrilloso e per l'odore di cimice.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Giovanni Galeotti. Approvata e revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

Regione Umbria; Dicembre 2015; Foto macroscopia di Giovanni Galeotti.

001.jpg

010.jpg

064.jpg

065.jpg

067.jpg

080.jpg

083.jpg

009.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information