Jump to content
Sign in to follow this  
Archivio Micologico

Entoloma juncinum (Kühner & Romagn.) Noordel. 1979

Recommended Posts

Entoloma juncinum (Kühner & Romagn.) Noordel. 1979

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Entolomataceae
Genere Entoloma
Sottogenere Nolanea
Sezione Cosmeoexonema = Papillata
Sottosezione Fibulata

Sinonimi
Rhodophyllus juncinus Kühner & Romagn. 1954
Nolanea juncina (Kühner & Romagn.) P.D. Orton 1960

Etimologia
L'epiteto Entoloma deriva dal greco ἔντος [entós] = l'interno, di dentro e λῶμα [lóma] = bordo, per l'orlo del cappello a volte involuto in questo genere.
L'epiteto juncinum deriva dal latino juncinus = di giunco, per l'aspetto del carpoforo.

Cappello
1-3 cm; marrone più scuro al disco, leggermente umbonato in alcuni esemplari, più chiaro, quasi color miele verso il bordo del cappello; liscio, striato per trasparenza per più di metà del cappello; molto poco carnoso; margine leggermente eccedente.

Imenoforo
Lamelle bianche, poi rosa a maturità per la sporata; presenza di lamellule.

Gambo
Cilindrico, liscio, lucido, biancastro nella parte basale.

Sporata
Rosa.

Carne
Odore insolito per un Entoloma: spermatico, non riportato in letteratura per questa specie.

Habitat
Su segatura di Picea abies in ambiente molto umido di torbiera. Da sottolineare che questo ambiente di crescita non è segnalato nella letteratura consultata.

Microscopia
Spore (6,7) 7,5-9,1 (10,3) × (6,0) 6,9-7,8 (8,1) µm; Q = (1,0) 1,02-1,2 (1,4); N = 39; Media = 8,3 × 7,4 µm; Qm = 1,1; isodiametriche, con 4-5-6 lati, 5 in prevalenza.
Cuticola formata da una cutis di ife dello strato più esterno sottili, 2-10 µm di diametro, con pigmento nero, sottile, incrostante. Ife dello strato sottostante più larghe, con pigmento giallo-bruno, disciolto.
Cheilocistidi assenti.
Pleurocistidi assenti.
GAF presenti.

Commestibilità e Tossicità
Non commestibile.

Specie simili
Appartenenti alla stessa sottosezione Fibulata:
     Entoloma nitens (Velen.) Noordel., ha carpoforo bianco.
     Entoloma reginae Noordel. & Chrispijn, ha carpoforo bianco.
     Entoloma atlanticum G. Tassi, presenta gambo fibrilloso.
Appartenenti alla sottosezione Cosmeoexonema:
     Entoloma sericeum var. cinereo-opacum Noordel., ha cappello non striato.
Appartenenti alla sezione Fernandae:
     Entoloma defibulatum Arnolds & Noordel., non ha GAF, e presenta spore quasi rotondeggianti.

Osservazioni
Le specie appartenenti alla sezione Cosmeoexonema sono caratterizzate dalla presenza di pigmento incrostante almeno nelle ife sottili e più superficiale della pileipellis. Le specie appartenenti alla sottosezione Fibulata sono caratterizzate dalla presenza di pigmento incrostante nelle ife sottili e più superficiale della pileipellis, e da pigmento disciolto nelle ife più profonde della pileipellis, spore isodiametriche (Q = 1,0-1,2), presenza di GAF.
I campioni trovati differiscono per due caratteristiche rispetto a quanto riportato in letteratura: 1) L'odore spermatico (riportato da Noordeloos di farina); e 2) L'habitat, in quanto i campioni sono stati trovati su segatura di Picea abies in ambiente molto umido di torbiera.

Bibliografia
NOORDELOOS, M.E., 1992. Entoloma s.l.. Fungi Europæi. Vol. 5. Saronno: Ed. Giovanna Bella.
NOORDELOOS, M.E., 2004. Entoloma s.l. supplemento. Fungi Europæi. Vol 5a. Ed. Candusso.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Tomaso Lezzi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

Regione Trentino-Alto Adige; Luglio 2020; Foto di Tomaso Lezzi.

Entoloma juncinum 02-3.jpg

Basidio tetrasporico. Osservazione in Rosso Congo a 400×.

Entoloma juncinum 14-6 Basidi RC 400x.jpg

Spore (6,7) 7,5-9,1 (10,3) × (6,0) 6,9-7,8 (8,1) µm; Q = (1,0) 1,02-1,2 (1,4); N = 39; Media = 8,3 × 7,4 µm; Qm = 1,1; con 4-5-6 lati; 5 in prevalenza. Osservazione in Rosso Congo a 400×.

Entoloma juncinum 25b Spore RC 400x.jpg

Spore con 4-5-6 lati; 5 in prevalenza. Osservazione in Rosso Congo a 1000×.

Entoloma juncinum 29-31 Spore RC 1000x.jpg

Epicute formata da una cutis di ife dello strato più esterno sottili, 2-10 µm di diametro, con pigmento nero, sottile, incrostante. Osservazione in Rosso Congo a 1000×.

Entoloma juncinum 60-1 Cuticola ife superficiali pigmento incrostante L4 1000x.jpg

Entoloma juncinum 67-72 Cuticola ife superficiali pigmento incrostante L4 1000x.jpg

Entoloma juncinum 63-4c Cuticola ife superficiali pigmento incrostante L4 1000x.jpg

Ipocute formata da una cutis di ife dello strato sottostante più larghe, con pigmento giallo-bruno, disciolto. Osservazione in Rosso Congo a 1000×.

Entoloma juncinum 55 Cuticola ife profonde pigmento disciolto L4 1000x.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information