Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. Buongiorno, qualcuno mi può classificare questi funghi? Bosco di latifoglie a carpino nero e cerri, 70-80 slm, provincia di Grosseto...
  3. Sotto Cerro e Castagno cresce Leccinum quercinum, ciao, Pietro
  4. Dalle mie parti (provincia dell'Aquila, circa 1000 m s.l.m) li chiamano porcini di albanella che mi fa pensare al pioppo alba, anche se nel bosco in cui li ho trovati non mi sembrava che ci fossero pioppi. Scusa l'ignoranza, ma possono crescere in simbiosi con fagacee tipo cerro o castagno? Grazie.
  5. Non mi convince, forse meglio una M. pura, M.rosea, è decisamente più slanciata e il gambo non è rosato, ma biancastro, allargato alla base e rastremato in alto. Pietrose
  6. Non capisco bene il colre del cappello dei tuopi esemplari, che però sembra avere dei toni bruno-rossicci. Leccinum duriusculum ha colori bruni senza rossiccio, e soprattutto è simbionte di Pioppo, che tu non hai nominato tra le specie arboree nella zona del tuo ritrovamento. Tom
  7. Ciao Raf, concordo per Boletus fragrans, e per Gyroporus castaneus, il secondo tossico. Tom
  8. Grazie per la risposta Tomaso. Purtroppo ho gettato via i funghi, ma ho rinvenuto in auto un pezzo di cappello il cui colore nella zona di taglio ha virato dal bianco al nero-violaceo. A seguito delle tue indicazioni ho cercato qualcosa nel vostro archivio, potrebbe essere un L. duriusculum? A memoria la puntinatura mi sembra molto simile. Se ne troverò un altro esemplare posterò sicuramente immagini più dettagliate. Grazie.
  9. Ciao Vincenzo, concordo con Enzo per Agaricus moelleri = Agaricus praeclaresquamosus (tossico). Ciao, Tom
  10. beh una sezioncina avrebbe aiutato ma se dici punteggiatura rossa alla base allora mi trovi d'accordo con Flavio
  11. In campania non serve l'attestato, ma bisogna prenotare e poi sostenere un colloquio in cui viene fatto un riconoscimento di specie fungine "sulla carta" per il rilascio del tesserino. qui trovi la legge di riferimento
  12. si anche per me Mycena rosea molto bagnata
  13. Premesso che il soggetto è in uno stadio avanzato di maturazione, e che i giudizi di commestibilità non sono ammessi, e che le foto sono troppo da lontano, e che manca una sezione che è fondamentale per molti generi fungini....tutto ciò premesso ti dico che sicuramente è un Agaricus e io ci vedo un Agaricus moelleri che è particolarmente tossico, ma non si può avere conferma per quanto esposto prima
  14. Ciao Locurto, I tuoi esemplari non sono dei Boletus, ma dei Leccinum, per il gambo cilindrico e slanciato, e per la granulosità (non reticolo) presente sul gambo. Sarebbe importante vedere una sezione verticale completa di uno dei tuoi esemplari. La carne dovrebbe/potrebbe avere un viraggio e questo carattere è di aiuto per la determinazione perché non tutti i Leccinum presentano viraggio. In questo caso dicci anche un viraggio a che colore e in che zona, se posti una foto della sezine, ancora meglio. Ciao, Tom PS I Leccinum sono commestibili, solo da ben cotti (trifola), e buttando il gambo che è coriaceo.
  15. Buongiorno, innanzi tutto mi scuso per la pessima foto, ma quando l'ho scattata non pensavo di postarla qui, e la inserisco solo per far vedere colore e forma. So che il post non risponde al n. 2 del regolamento, e vista la qualità della foto comprendo se non potrò avere nessun chiarimento. Il fungo in apparenza sembra un boletus, rinvenuto in numerosi esemplari sotto piante di cerro, ma nel bosco c'era anche il castagno. L'imenoforo è bianco, il gambo anche ed è puntinato per tutta la superficie di marrone-bruno, odore gradevole anche se non molto forte, carne che al taglio tende ad annerire leggermente e non immediatamente. Il gambo è quasi sempre cilindrico e in alcuni esemplari anche curvo o ritorto, molto coriaceo, pieno e compatto e sembra non essere attaccato da larve o simili. Li ho fatti vedere ad un anziano che raccoglie funghi dalle mie parti da sempre e mi ha detto di non mangiarlo anche se non dovrebbe essere tossico, ma io per mia curiosità vorrei sapere, se possibile, qualcosa di più. Grazie.
  16. Yesterday
  17. Ok per il secondo, il primo è Boletus fragrans, ciao, Pietro
  18. Ciao a tutti, ho trovato questi funghi al parco dove porto i miei cani, è a Lucca, erano sparsi nel prato sotto le foglie caduche. Sono completamente inesperto ma sono troppo curioso di capire che funghi sono. Ho provato a confrontare foto su internet ma non trovo la soluzione. Sapreste aiutarmi? Sarebbero commestibili? Lo chiedo solo per curiosità dato che è un parco dove ci sono tanti cani e non saranno il massimo dell'igiene. Vi ringrazio tanto e saluti. Vincenzo.
  19. Ciao. A mio avviso,ma attendi pareri più autorevpli del mio,il primo fungo è Boletus calopus,se lo assaggi è molto amaro. Il secondo:Gyroporus castaneus con gambo cavo o cavernoso,pori bianchi e sapore mite.
  20. Li ho trovati in bosco di castagni il primo aveva la carne con lento viraggio verso il blu. Gli altri due più piccoli avevano un buon profumo simile al classico porcino e la carne non virava. Grazie!
  21. Last week
  22. Con le temperature miti proseguono le nascite di porcini in diversi territori italiani, in questo caso, Porcino nero, Porcino estivo, Porcini edulis, Boletus aereus, Boletus reticulatus, Boletus edulis. Vuoi sapere come procede l'andamento delle nascite in tutte le regioni italiane e in alcune nazioni europee, attraverso segnalazioni autografe e documentate con immagini scattate da diversi raccoglitori nell'intero territorio nazionale? AVVISO IMPORTANTE Al fine di rilanciare le iscrizioni associative e fornire le informazioni maggiormente richieste e che interessano in modo preponderante la grande massa dei nostri associati, si è stabilito di aprire una nuova sezione in area Soci, divisa per Regioni ed esclusivamente dedicata alla segnalazione di ritrovamenti e raccolte di funghi Commestibili (I Funghi trovati e raccolti Oggi). Questa nuova sezione non avrà vincoli di procedura o indicazioni tecnicistiche particolari, dovrà ispirarsi a criteri di semplicità e di immediatezza, in particolare i funghi potranno essere rappresentati secondo liberi criteri soggettivi, anche con la semplice foto del cestino o attraverso una foto complessiva del raccolto effettuato, disposto su apposito supporto. Inoltre, sempre in area soci è visibile la sezione "Rete nazionale dei ritrovamenti" dei funghi di ogni specie e varietà, distinta per regione e mese di riferimento. Per accedere alla consultazione delle informazione fotografiche e descrittive contenute all'interno di ogni singola regione di riferimento, gli utenti del forum dovranno essere iscritti all'Associazione Micologica e Botanica AMINT. per non perdere l'opportunità di poter consultare sempre le due sezioni " I Funghi trovati e raccolti Oggi " e " Rete nazionale dei ritrovamenti dei funghi": Clicca e iscriviti all'Associazione Micologica e Botanica AMIN
  23. PS I funghi non vanno MAI raccolti tagliandoli alla base! È proibito per legge, si rischiano: 1) serie multe, e 2) danni importanti alla salute perché si perdono importanti elementi per la determinazione, cioè la volva nella Amanita, che possono essere mortali! ciao, Tom
  24. Ciao Sebastiano, anche per me Lepista panaeolus, al bordo del cappello si intravedono le tipiche macchie scure! Stefano
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...

Important Information