Vai al contenuto

Pino Conserva

CS AMINT
  • Numero contenuti

    160
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Pino Conserva

  • Categoria
    Utente Junior

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Residenza
    roma
  • Interessi
    micologia tossicologia

Visite recenti al profilo

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Pino Conserva

    Boletus da determinare

    a ragionar coi se ovviamente è complicato; io ho interpretato il fungo a carne bianca guardando le screpolature ed il pezzetto di cappello mancante, però tutto è possibile; ho scopeerto comunque che Leccinum scabrum, nel gruppo di betulla, non ha piede glauco, mentre ce l'ha versipellis, a pileo rossastro; risulta anche a voi?
  2. Pino Conserva

    Hypholoma capnoides?

    sono d'accordo con Flavio, ma è stato assaggiato? dovrebbe essere mite e la carne biancastra, priva di toni giallastri
  3. Pino Conserva

    Tricholoma columbetta?

    GRAZIE no, era bianchissimo; il dubbio era se poteva essere qualche forma biancastra di altra specie; è la prima volta che lo trovo, era solo uno, e circa l'odore farinoso ho sempre qualche dubbio confrontandolo col prunulus; la foto lho fatta scura volutamente pensando di schiarirla poi;
  4. Pino Conserva

    Tricholoma columbetta?

    sotto castagno, pileo sui 8 cm, nettamente fibrillato, completamente bianco, non virante, piede con lievi toni azzurrini; odore gradevole, non direi farinoso, intendendo con quel termine l'odre del Clitopilus prunulus; che ne dite?
  5. Pino Conserva

    Boletus da determinare

    considerando il piede glauco, ci starebbe amche duriusculum oppre virare su versipelle secco, o ancora scabrum
  6. Pino Conserva

    da determinare, Verona #2

    carpoforo coriaceo, e gleba,la parte interna, subito marrone scuro
  7. Pino Conserva

    Cortinarius amoenolens?

    infatti, questo escude amoenolens; su ATLAS c'è paramoenolens che sembra più calzante, anche per l'odore assente; ma non ho testo o scheda, in wekend proverò a ricerca
  8. Pino Conserva

    Hydnum vesterholtii?

    ho fatto qualche altra foto per allenarmi; nella prima un basidio con GAF. in questa una ifa imeniale con GAF ed una spora appoggiata; le altre pallette che si vedono ... sono guttule, non spore! in questa qualche misurazione al volo; quei puntini piccoli erano tanti dappertutto e mobilissimi: batteri?
  9. Pino Conserva

    Cortinarius amoenolens?

    no la carne è biancastra, forse qualche tono viola, ma lieve, sul gambo e nella carne c'era, ma ripeto, lieve; comunque ho appena fatto sporata ed esclude amoenolens, a spore nettamente citriformi! c'è tuttavia paramoenolens, inodore e spore semplicemente amigdaliformi; le misure sono grosso modo 12 x 7, sono quelle in foto, più tardi farò medie varie; considerando il la reazione sul pileo bruno ho escluso serie Platipus e la serie Parvus, specie di calochroi a pileo biancastro e lamelle viola; C. boudieri è di conifera ed ha spore più piccole; ho fatto il percorso sul pileo biancastro ma poi controlllo anch'io Funga Nordica
  10. Pino Conserva

    Cortinarius amoenolens?

    sempre sotto castagneto in collina, ho trovato questo bel cortinario a pileo biancastro con macchie appena ocra, e lamelle chiaramente violacee; col KOH direi negativo su carne dapertutto e su bulbipellis (parte basale del piede poco sopra la rizomorfa); sul pileo reazione come vedete: reazione nulla si intende trasparente? allora in questo caso direi brunastra; ho sempre il dubbio che il brunastro coincida col semplice umidificare la parte; voi come lo considerate? cappello di taglia medio grande, odore indistinto, sapore? non lo ricordo (m'avete distratto con altri funghi); cmq ho pensato amoenolens, intanto che verifico sporata
  11. Pino Conserva

    Cortinarius olidus ?

    KOH negativo, odore di barba di mais o appena terroso (col tuo patata mi pare ci possano stare) sono ulteriori indizi; ci vorrebbe una conferma micro, se ti capita qualcuno che viene al GEMA, completiamo l'opera
  12. Pino Conserva

    Hydnum vesterholtii?

    non le ho contate ma sicuramente supero le 30 spore; cmq ho 6 immagini micro e sopratutto ho l'esemplare; Mario lo porto al Gema e mi insegnerai qualcosa con la tua esperienza ; ritornando al caso la chiave è quella o vesterholtii senza toni aranciati o aff vesterholtii con toni aranciati pallidi; questa la foto, dell'esemplare raccolto martedì; al momento i toni erano ancora più chiari, io direi vesterholtii, ma non escludo aff vestterholtii, sicuramente non ovoideisporum che avrebbe toni aranciati intensi; aggiungo correggo qualche dato: diametro del cappello 4 cm, non di più e gambo 7 mm; gli aghi vicino al collo sono conici non spatulati; guardando la foto mi sembravano almeno in parte spatulati ma controllando con la lente sono conici! l'importanza di quest'ultimo dato non è ancora chiaro; per completare il discorso della chiave: ellipsosporum pubblicato dall'Autore, Ostrow H, Beenken L. 2004, mostra questi dati sporali (8)8,5-11(12) 10,0 x (5)5,5-7,5(9) 6,6 Qm= (1,1)1,3-1,8(1,9) 1,5 e giustamente l'Autore denominava il fungo ellipsosporum; Olariaga invece riporta Lm 9,8-10,6 Qm= 1,55-1,75; sembrano quisquillie ma con Olariaga siamo in spore a forma oblunga (>1,60)! i criteri della Basso, ripresi dal Bas, sono un pò arrotondati; vedi foto; naturalmente non metto in discussione gli Autori, ma penso che le misurazioni vanno prese con un minimo di tolleranza, così come gli habitat.
  13. Pino Conserva

    Hydnum vesterholtii?

    ho inviato foto misurazioni ma i valori sono: 8,54 x 6,72 con Qm 1,29; siamo inn ambito spore ellissoidi, valori tra 1,17 e 1,54; in questo gruppo, gli unici esemplari privi di toni arancio sono Hydnum repandum alba, con idni decorrenti, e Hydnum vesterholtii, con idni adnati; i dati pubblicati di vesterholtii dicono fungo slanciato, gambo fino a diam 9 millimetri; spore largamente ellissoidali a ovoidale (Qm 1,27-1,30; Lm 8.2-8.7 micron). principalmente in faggi. l'unica cosa che non quadra è il Faggio, ma il castagno fa parte della stessa famiglia! ho conteggiato solo 12 spore ma la coincidenza, considerati anche i margini ristretti dei valori è incredibile; cmq, non avendo eccessiva dimestichezza con le misurazioni al microscopio, al Gema mi piacerebbe ricontrollare insieme . buona notte
  14. Pino Conserva

    Hydnum vesterholtii?

    porcaccia miseria ladra non so dove sia finita la foto in habitat; cmq gli esemplari sono ancora in buono stato e domani provvedo! la foto degli idni l'ho fatta; almeno vicino al collo sono spatulati! non sono riuscito a far meglio con le foto; provvedo subito a fare altre misurazioni
  15. Pino Conserva

    Cortinarius olidus ?

    piede bulboso non marginato, lamelle biancastre e pileo squamuloso (così mi pare) sono ottimi indizi per C. olidus, ma se completi i dati consigliati anche da Tom ci possiamo ragionare, ed anche fare micro, il 5-7 ottobre siamo a Campo di Giove convegno GEMA!
×

Important Information