Jump to content

Nello53

Members
  • Content Count

    573
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Nello53

  1. Epipactis microphylla Foto realizzate tra fine maggio ed il 10 giugno. Parco Nazionale del Pollino, nord Calabria. Lecceta. Bosco umido con sottobosco quasi assente.
  2. Ciao Bruno, che dire? Sei un vulcano! Complimenti, ciao, Nello
  3. Ciao Luciano, complimenti! Mai viste dal vero! Ottimo ritrovamento e belle foto. Un saluto, a presto, Nello
  4. Che dire? Complimenti, sia per il ritrovamento ma, soprattutto per l'identificazione e per la descrizione mirabilmente accompagnata da immagini che sono, al tempo stesso, particolarmente belle e didascalicamente molto ben fatte e dettagliate. Ancora complimenti! Un saluto, Nello Cretella
  5. Ciao Bruno, dirti bravo mi sembra superfluo! E' sempre un piacere guardare le tue immagini! A presto, Nello
  6. Ciao Bruno, bellissimo ritrovamento e, come al solito, presentazione impeccabile grazie a delle bellissime foto! Un caro saluto, Nello
  7. Caro Antonio, io chiamo questo posto il "paradiso". E, come ci siamo già detti, l'anno prossimo sarò ben lieto di condividerlo con un amico! Ora sono in fioritura le microphylla, le helleborine e la cefalantera rubra anche se, purtroppo, quelle quattro mucche, hanno una spiccata predilezione per le helleborine che evidentemente, trovano particolarmente gustose! Intanto, in questo stesso posto dove ho fotografato queste gracilis è appena fiorita un'apifera ed un'altra ophrys è quasi in boccio... A presto, un caro saluto, Nello
  8. Ciao Nello. Hai perfettamente ragione. Non è mia abitudine recidere i fiori e tanto meno le orchidee per mostrarne le sezioni. Questa era al margine della strada già recisa. In ogni caso spesso quando tagliano l'erba ai bordi strada ci sono pure molte orchidee tra le vittime recise. Fortunatamente, grazie ai bulbi interrarti, rifioriscono ugualmente l'anno successivo. , Nino Ciao Nino, non voglio essere bacchettone nè fare la morale, me ne guarderei bene! Pensa che in una stazione che io definisco il "paradiso" per la varietà e la quantità di specie, pascolano liberamente alcune mucche che compiono, ma è nella loro natura, stragi a tappeto! Non sarebbe certo una pianticella usata, tra l'altro a scopo divulgativo a fare la differenza! Solo, per esprimere fino in fondo il mio pensiero, secondo me sarebbe stato meglio specificare nel post che si stava usando una pianta già strappata proprio per contribuire a diffondere quel messaggio educativo e di conservazione che condividiamo. Spero di non essere frainteso. Un saluto, Nello Cretella
  9. Ciao Massimo, come scrivevo anche sopra, qui è a livelli di infestante (bellissima e graditissima) nel periodo di fioritura, soprattutto nei castagneti con alberi grandi e radi. Se posso chiederti qualcosa che esula dalle orchidee: ho visto il tuo avatar con un sub, immagino sia tu, nel qual caso condividiamo un'altra passione, per quanto mi riguarda, anche più grande.... Un caro saluto, a presto, Nello
  10. Ciao Massimo, penso anche io, la prima con maggiore facilità di identificazione. Le altre dovrebbero essere ricomprese entro la "normale" variabilità. Un caro saluto, Nello.
  11. E per chiudere, ecco le "nemiche" numero uno delle orchidee della zona. Ci sono, infatti, quattro mucche a pascolo libero che, in un terreno così povero, si nutrono di quel poco che riescono a trovare per cui le orchidee sono parte integrante della loro dieta. Inoltre battono a tappeto tutto il territorio con una copertura capillare, tanto che, per trovare qualche esemplare, bisogna sfruttare le zone più brulle o scoscese o le pietraie. E', comunque, veramente un peccato che per quattro mucche, si debba far depauperare un territorio che presenta una varietà di circa quaranta specie concentrate, tra l'altro, in un areale abbastanza piccolo.
×
×
  • Create New...

Important Information