Jump to content

lorenzojesi

Soci AMINT
  • Content Count

    44
  • Joined

  • Last visited

About lorenzojesi

  • Rank
    Nuovo Utente
  • Birthday 09/21/1943

Profile Information

  • Residenza
    Jesi
  • Interessi
    MIcologia, biologia terrestre e geologia

Recent Profile Visitors

1,559 profile views
  1. Andando per boschi da oltre 50 anni, se ne vedono di tutti i colori, ma i cercatori veri si e no che li noti, si tengono sempre sulle proprie orme, nascondendo anche il cesto alla vista di altri cercatori, facendo si che , dicono, "ma si sono venuto nel bosco per fare una passeggiata", come ti volti lui se ne esce con il suo cestino e se ne va. Io mi sono accorto più volte di questi che lo fanno e, ho capito che le persone non vogliono far sapere agli altri che nel bosco ci sono funghi e dicono cose che sono si e no comprensive. Però è giusto lasciare come si è trovato e, far si che il bosco sia rispettato da tutti, anche da chi non va a funghi. Tra non molto inizierà la nuova stagione micologica, io non fumo, molti di quelli che raccolgono fumano e, a questi signori mi rivolgo, quando accendete una sigaretta o qualsiasi cosa che fate per fumare, state bene attenti alla cenere e prima di allontanarvi da dove avete spento la cicca che sia ben spenta e controllare bene. Grazie a tutti coloro che amano la montagna, i boschi e a chi rispetta l'ambiente.
  2. Vado a funghi da oltre 50 anni, e adire il vero ho fatto una sola volta la prova di mangiare crudi dei funghi e, precisamente una pizzicarola, da noi si chiama così il Lactifluus piperatus. Dopo aver parlato con alcuni residenti del luogo e spiegandomi che basta farli bollire bene due volte con aceto sono decisamente buoni. L'unica cosa che mi dava fastidio era il suo odore forte che rimaneva anche dopo la cottura e, la vera bontà era che rimanevano tosti anche dopo la cottura se ben conditi partiva il suo piccante sapore. Quella è stata la prima e l'ultima volta che li ho mangiati. Ora dopo molti anni non ho più provato a mangiarne, per il semplice motivo che morire o intossicarsi per dei funghi non vale la pena, perciò arrivando ormai alla mia venerabile età di 76 anni circa, non li mangio più solo per rispetto alla vita. Perciò anche se qualcuno pensa che non si muoia, o non ci si può intossicare sbaglia di sicuro. Anche il migliore dei funghi ha delle tossine(poche ma le ha), perciò CUOCETELI SEMPRE.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  3. Molte volte, si va per funghi, raccogliendo ogni cosa che ci capitava a tiro, ed era sbagliato. Il tempo che è passato e solo un rammarico degli errori fatti agli inizi e, ora è difficile tornare a quei tempi, quando si usciva e, in poco più di un ora eri già a casa con il centino pieno, non ci si dava una regolata nella raccolta. Quando agli inizi si raccoglieva di tutto, buono, meno buono e, magari qualcuno anche tossico, per studiarlo, allora si che era un problema raccogliere e prendere lo stretto necessario e non ripulire le zone delle fungaie. A volte guardarli, piccoli funghi sconosciuti, grandi funghi da paura, allora si che era meglio fare una foto, ricordando il posto e raccogliendo il giusto. Questo dovrebbe fare chi va a funghi, non riempirsi il cesto solo per gusto far vedere che è pieno, ma la complessa vita che un fungo ha per crescere e dare a chi lo riceve o chi lo mangia il giusto momento di conoscenza. A cosa servono raccogliere chili e chili di funghi se poi la metà li buttiamo nei buzzi dell'immondizia, perchè pieni di vermi o mangiati totalmente dalle lumache e da altri animali del bosco. Giusto perciò raccogliere quanto ci basta e, lasciare agli altri la consapevolezza che farli crescere in un mondo boschivo è meglio di metterli in frigo per poi farli diventare materiale da gettare.
  4. Dalle mie parti si chiama CITRONELLA, serve a mandare via le zanzare. Si usa sfregando la piantina sui bracci e sul collo, niente più zanzare.
  5. Chiedo a chi lo sa, ma tutte queste piantine che ho visto nelle foto, sono protette o qualche vivaio può raccoglierle e rivenderle dove averle ripiantate in terreni da lui coltivati? E' solo una mia curiosità, a volte mi capita di vedere dei raccoglitori, (credo che siano dei vivaisti), forse......, ho visto anche raccogliere il vischio, è ammesso raccoglierlo? Grazie a chi mi sa rispondere.
  6. Come ogni anno mi impegno a pagare la mia quota, a dire il vero non ricordo nemmeno da quando sono iscritto a questa associazione, fin qui tutto bene, ma ho una richiesta, sempre che sia possibile averla una risposta, in questi anni non mi è mai arrivato nessuna lettera, documento che la mia iscrizione sia andata in porto e, soprattutto voi come associazione non rilasciate un documento di tesseramento per l'anno in corso? Non è per avere nulla, è solo una domanda. Distinti saluti e ossequi a tutto lo staff, auguro a tutti gli iscritti un felice anno 2019, e che tutti i cesti dei funghi ritornino a casa sempre pieni. Auguri a tutti.

  7. La mia risposta a questa domanda è: Vado a funghi da circa 55 anni, all'inizio era per fare delle lunghe passeggiate, poi con alcuni cercatori di funghi, e vi assicuro che da quando sono iscritto con voi non li ho più mangiati. Distinti saluti e ossequi. Ps. AUGURO A TUTTO LO STAFF DI A.M.I.N.T. un buon anno 2019 a tutti e a tutti gli iscritti. AUGURI VIVISSIMI A TUTTI.
  8. So di certo che i funghi che hanno le tossine termolabili possono dar fastidio anche dopo la cottura, e sapete il motivo? Semplice il più delle volte le persone che cuociono i funghi mettono il coperchio sulle pentole. il risultato dolori anche se hanno bollito per 20 minuti. Perciò un consiglio è, di cuocerli si per molti minuti (20/25), ma tenendo la pentola o dove si cuoce libera di sfogare nell'aria le tossine termolabili. Chi ricorda dei Clitocybe Nebularis? Ebbene anni fa è successo a un signore che ne faceva incetta per mangiarli poi sotto olio, ma il suo difetto era che faceva bollire il tutto con il coperchio. Lo hanno trovato in fin di vita i figli, per fortuna lo hanno salvato in tempo. Non adoperate i coperchi per qualsiasi fungo.
  9. IMG_20180708_141614, IMG_20180708_141622, IMG_20180708_141643, IMG_20180708_141701, IMG_20180708_141716, IMG_20180708_141830, Ha un odore molto forte , sembra ammoniaca o qualcosa che disturba le narici con il suo forte odore, trovato a circa 800 metri s.l.m. in mezzo a legname marcescente, erano diversi e insieme e alcuni separati solo dalle scorie di legname putrescente. Mi fate sapere che tipo di fungo e se è velenoso.
  10. So che è un orchidea, mi è stata fatta per regalo. Grazie
  11. Prima di tutto mi devi dire se nel tuo GPS hai il filo per poter ricaricare il tuo Cellulare, Tablet o simili. Ora se hai un computer con la tasca a sinistra del piano del pc, dovresti immettere la scheda del tuo GPS, accedi nel tuo computer e vai su "risorse del computer" apri il file e lo metti sul desktop. Dopo che hai fatto questa operazione senza aprire nessun altro file, devi spegnere il computer. Prima di riaccenderlo togli la scheda del GPS e apri il tuo file su un broswer che tu adoperi di norma. Quando adoperi il cavo del tuo apparecchio, ricorda che all'interno vi è un cip di riconoscimento per trasferire qualsiasi tipo di file da Cellulare, Tablet o simili al tuo PC. Ok, spero che tu abbia capito.
  12. Puoi sognare ad occhi aperti qualsiasi foto, puoi vedere nei sogni la vita di una volta, come si stava bene, come si viveva meglio senza cellulari, computer e cosi robe moderne che hanno fatto dimenticare agli uomini che una vita passata con la natura è la migliore specie di vita che si possa avere. Si ora siamo moderni, ma siamo lontani dalla vera vita con la natura, ci arrabattiamo per tirare la cinghia per chi vuole arrivare a fine mese, eppure si stava meglio di ora, perchè allora vogliamo cambiare un modo sereno, la sera siamo uniti intorno al fuoco a parlare e sentire i problemi della vita..... poi arriva la modernità e ci si allontana da questo mondo unico e felice. Per cosa? Fare soldi a palate,vivere da nababbi con tante donne intorno? Ma scherziamo una foto da luce ad ogni momento della nostra vita, ecco siamo persone che amano la natura, la semplicità, la serenità di questi luoghi e soprattutto siamo umani che nascono da grotte, palafitte, anfratti, case di fango e ora solo cristallo ferro e tutto ciò che è adesso si chiama plastica. Bene, siamo un popolo che si fida dell'amicizia, dei veri compagni, chi di armi, chi di scuola e cosi via, ma dentro di noi siamo uomini che vogliono vivere liberi, per boschi, per monti e per fiumi dove l'acqua che vi è ci da la vita in questo mondo virale. Ecco do a voi una cosa che si può dare agli altri: rispettate sempre la natura, perchè se le fate del male si metterà sempre contro di voi. BUON ANNO 2018 A TUTTI.
  13. Non capisco il motivo di mangiare un qualsiasi fungo crudo, anche se è commestibile. A dire il vero anche se è un boletus aereus, oppure un boletus appendiculatus o addirittura il bellissimo Edulis, anche questi funghi hanno tutti delle tossine, in piccolissime quantità ma, pur sempre vanno ingerite e il fegato le assorbe riducendo le sue funzione con il tempo. Ma a volte le persone credono che anche se sono buoni da mangiare si possono mangiare crudi, errore grossolano e a volte ci si ritrova in ospedale a dire che facevo una prova (ma le prove si fanno solo in teatro), non con la propria vita o altrui persona. Oggi se vi sono delle difficoltà per andare a cercarli, non bisogna arrabbiarsi vedendo un cestino di funghi che porta un conoscente o un amico, in commercio vi sono tanti venditori autorizzati che li vendono a prezzi modici e alla portata di tanti, perciò non fate di un divertimento una malattia da guarire. In bocca al lupo a tutti e che sia una annata prestigiosa su tutti i campi. Auguri di un ottimo 2018 a tutti
×
×
  • Create New...

Important Information