Jump to content

Fomitopsis betulina (Bull.) B.K. Cui, M.L. Han & Y.C. Dai, in Han, Chen, Shen, Song, Vlasák, Dai & Cui 2016


Recommended Posts

Fomitopsis betulina (Bull.) B.K. Cui, M.L. Han & Y.C. Dai, in Han, Chen, Shen, Song, Vlasák, Dai & Cui 2016

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Polyporales
Famiglia Fomitopsidaceae

Sinonimi
Piptoporus betulinus (Bull. : Fr.) P. Karst. 1881

Cresce esclusivamente su tronchi morti di Betulla sui quali forma colonie anche molto numerose dove si possono distinguere basidiomi vecchi e fatiscenti, mescolati a giovani esemplari.
Inconfondibile non solo per l'habitat ma anche per le caratteristiche morfologiche molto tipiche.
L'uomo del Similaun oltre alla polvere di Fomes fomentarius, portava con sè anche quella di questo fungo e mentre si può immaginare la funzione del primo, nulla si sa su quella del secondo. Qualcuno suppone che si tratta di un fungo con potenzialità curative e ci sono studi in merito, forse 5300 anni fa su questo fungo ne sapevano più che adesso!

Foto e commento di Emilio Pini.

post-36492-0-68671200-1462131849.jpg

Link to comment
Share on other sites

Fomitopsis betulina (Bull.) B.K. Cui, M.L. Han & Y.C. Dai, in Han, Chen, Shen, Song, Vlasák, Dai & Cui; Regione Trentino-Alto Adige; Settembre 2009; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Cresce esclusivamente su legno di betulla; di solito è saprofita su legno deteriorato di rami a terra ma è rinvenibile anche come parassita sulla pianta viva e debilitata. Si presenta come una mensola da dimidiata a forma di conchiglia o reniforme, più o meno pseudostipitata; la superficie sterile è liscia e la cuticola è papiracea, di colore da bianco a grigio-bruno o color nocciola. Superficie poroide di colore bianco crema con pori molto piccoli e rotondeggianti. Il margine è spesso, più o meno sinuoso, arrotondato. Odore gradevole, sapore amarognolo. Un tempo veniva essiccato per essere impiegato come affila rasoi o per lucidare metalli.
Tutto lo sporoforo, nel complesso, ha una forma variabile ma dalle “linee morbide e flessuose”: ciò, assieme alla colorazione e all’habitat, rende questo bel lignicolo inconfondibile.

Ritrovamento su ramo a terra di Betulla.

post-4417-1253973540.jpg

Imenoforo con pori molto piccoli.

post-4417-1253973554.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...
  • 1 year later...
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy