Vai al contenuto

Recommended Posts

Russula aurea Pers.

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Sezione Polychromae
Sottosezione Auratinae

Nome italiano
Colombina dorata.

Sinonimi
Russula aurata (With.) Fr.

Etimologia
Dal latino "aureus" o "auratus" per il suo colore dorato.

Cappello
4-9 cm di diametro, emisferico, poi aperto ed infine piano, a volte un po' concavo. Cuticola di aspetto lucido e brillante, separabile parzialmente e solo al margine, colorazioni pileiche di un bel colore rosso-arancio, rosso vivo o rosso cuoio, con tonalità e zone giallo oro o giallo limone, a volte interamente giallastra, di rado di colore omogeneo, decolorante in maturità. Margine liscio, leggermente solcato nel senso delle lamelle solo a completa maturazione.

Lamelle
Lamelle adnate, mediamente fitte, generalmente forcate al gambo, larghe, di colore bianco-crema, poi giallo limone o giallo dorato, tendono ad assestarsi su toni ocra-giallastri in vecchiaia. Filo caratteristicamente di un bel giallo dorato o giallo intenso, non sempre evidente.

Gambo
3,5-8 × 1,5-3 cm, cilindriforme con base arrotondata o leggermente ingrossata, molto spesso irregolare, sodo nei giovani esemplari, pieno, poi farcito e cavernoso, rugoso, biancastro con sfumature giallognole soprattutto verso il piede.

Carne
Soda nel giovane, ma fragile e friabile nell'adulto, bianca, giallastra sotto la cuticola. Odore non caratteristico, sapore dolciastro, grato.

Habitat
Comune dalla primavera all'estate nei luoghi umidi dei boschi di latifoglie occasionalmente anche sotto conifere.

Microscopia
Spore 7,5-9 × 6,5-7,5 µm, arrotondate, ocra-giallastro chiaro in massa.

Commestibilità e Tossicità
Ottimo commestibile, una delle migliori Russula in assoluto. Carne gustosa anche se non molto aromatica, delicata e tenera, quindi da cuocere a fuoco vivo, non in umido.

Osservazioni
I colori vivaci gialli e rossi con le diverse tonalità rendono Russula aurea facilmente riconoscibile sul campo, tuttavia spesso si presenta senza le caratteristiche sfumature gialle oppure completamente gialla ed in questo caso l'unico valido aiuto può ricavarsi dal sapore gradevole della carne.

Somiglianze e varietà
Russula melliolens presenta un cappello rosso vivo o rosso-porpora o anche roseo carico, le lamelle ingiallenti o macchiate di ocra a maturazione, gambo biancastro, raramente anche con sfumature rosate, carne bianca con sfumature irregolari brunastre ed inconfondibile odore di miele riscontrabile negli esemplari adulti, commestibile, cresce sotto le latifoglie. Russula vinosa = Russula obscura, ha il cappello rosso cupo, rosso-violaceo o rosso vino, assenza di toni giallastri ed ha la carne ed il tagliente delle lamelle fortemente ingrigenti, cresce su terreno umido sotto le conifere.Russua lundellii si riconosce per la crescita esclusiva sotto Betulla e per il sapore acre; Russula maculata per la crescita sotto Quercus, carne molto acre ed odore fruttato-mielato.

Curiosità
Non sono infrequenti da parte dei neofiti confusioni con Amanita caesarea: la presenza di residui velari sul cappello e di una volva ben evidente alla base del gambo agevolano il raccoglitore nella determinazione.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Massimo Biraghi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.


Regione Toscana; Foto di Pietro Curti.

post-4-1213304384.jpg

post-4-1213304469.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Russula aurea Pers.; Regione Toscana; Giugno 2009; Foto di Alessandro Francolini.

Dal TUTTO FUNGHI pag. 464:
“Buon commestibile, una delle migliori Russula in assoluto. Carne gustosa anche se non molto aromatica, delicata e tenera, quindi da cuocere a fuoco vivo, non in umido.
I colori vivaci gialli e rossi con le diverse tonalità rendono questo fungo facilmente riconoscibile sul campo; tuttavia spesso si presenta senza le caratteristiche sfumature gialle oppure completamente giallo e in questo caso l’unico valido aiuto può ricavarsi dal sapore gradevole della carne.”

post-4417-1244130605.jpg

Lamelle un po' forcate verso il gambo; filo lamellare intero e colorato di giallo-oro (carattere non sempre evidente).

post-4417-1244360914.jpg

post-4417-1244361064.jpg

Primo piano del filo lamellare.

post-4417-1244361154.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information