Jump to content

Recommended Posts

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.
= Inocybe fastigiata (Schaeff.) Quél.

Tassonomia
Ordine Agaricales
Famiglia Cortinariaceae

Foto, Descrizioni e Microscopia
Regione Lombardia, Crespi D'adda; Maggio 2012; Foto e microscopia di Massimo Biraghi.

 

Ritrovamento in un parco urbano, sotto Tiglio.

post-2286-0-00052300-1336655713.jpg

post-2286-0-20096400-1336655726.jpg

post-2286-0-70662200-1336655741.jpg

post-2286-0-46623400-1336655759.jpg

Microscopia
Spore ellissoidali, lisce.
N° Long. Larg. Q
Moy 10,83 5,22 2,09
Min 9,71 4,34 1,86
Max 11,77 5,83 2,43
Osservazione 400×.

post-2286-0-02807200-1336655949.jpg

post-2286-0-27970200-1336655895.jpg

Osservazione 1000×.

post-2286-0-68323900-1336655973.jpg

Cheilocistidi claviformi, abbondanti, osservazione a 400×.

post-2286-0-25996600-1336656318.jpg

Osservazione 1000×.

post-2286-0-12345700-1336656355.jpg

Caulocistidi apicali.

post-2286-0-28119100-1336656397.jpg

Presenza di GAF.

post-2286-0-66629100-1336656467.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Regione Lazio; Settembre 2006; Foto e commento di Tomaso Lezzi.

Provincia di Viterbo, prevalente bosco di Castagno con alcuni noccioli, questi esemplari crescevano alla base di un Nocciolo, 400 m s.l.m., odore cattivo, tra l'ammoniaca e la candeggina, sapore altrettanto cattivo.

post-2993-1125743877.jpg

Particolare cappello.

post-2993-1125743910.jpg

Piede leggermente bulboso.

post-2993-1125743977.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Lombardia, Alta Val Seriana; Foto di Massimo Mantovani.

Bosco di Abete bianco, 1500 m s.l.m.

post-735-1155216891.jpg

post-735-1155217005.jpg

Microscopia
Foto e commenti di Massimo Biraghi.
L'osservazione microscopica ha evidenziato spore quasi faseoliformi, da ovali a ellittiche, lisce, misuranti 11-14 × 5-8 µm.

post-2286-1181770993.jpg

post-2286-1181771036.jpg

Cheilocistidi da subclavati a subcilindrici ma anche piriformi, assenza di pleurocistidi.

post-2286-1181771138.jpg

Cheilocistidi.

post-2286-1181771172.jpg

Basidi banali tetrasporici.

post-2286-1181771208.jpg

Caulocistidi nel terzo superiore del gambo abbastanza numerosi somiglianti ai cheilocistidi.

post-2286-1181771486.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Regione Lazio; Ottobre 2007; Foto e commento di Tomaso Lezzi.

Cappello fessurato nell'età adulta, colori piuttosto variabili. Lamelle brune in maturità, col filo biancastro

post-2993-1192651569.jpg

enc.gif

Un particolare delle lamelle brune a maturità, molto seghettate, col filo biancastro.

post-2993-1192651647.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Regione Marche; Anno 2004; Foto e commento Pietro Curti.

Sicuramente si tratta della Inocybe più diffusa, ubiquitaria, cresce dall'estate all'autunno, sapore insipido e odore tipicamente spermatico.
Provoca avvelenamenti dovuti alla presenza di muscarina, come del resto quasi tutte le Inocybe, funghi di scarsa consistenza carnosa e con il caratteristico cappello "a pagoda".

post-36492-0-70656300-1460749946.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Svizzera; Settembre 2015; Foto e microscopia di Roberto Cagnoli.

post-15567-0-07511200-1442086446.jpg

post-15567-0-68687500-1442086558.jpg

Spore da elissoidali fino a faseoliformi di dimensioni 10-15 × 5-8 µm.

post-15567-0-05767500-1442086732.jpg

post-15567-0-92714400-1442086742.jpg

Cheilocistidi di diverse forme: clavati, cilindrici, claviformi, molto numerosi.

post-15567-0-89991300-1442086890.jpg

post-15567-0-90997400-1442086898.jpg

post-15567-0-65490300-1442086971.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inocybe rimosa (Bull.) P. Kumm.; Regione Umbria; Novembre 2016; Foto di Tomaso Lezzi.

Cappello rimoso; carne non arrossante; lamelle giallo verdastre; odore spermatico.
Pleurocistidi assenti; Spore 5-6 ×10-14 µm, Q = 1,8-2,5; lisce, ellissoidali; Cheilocistidi settati, clavati, riuniti a ciuffi. Caulocistidi assenti.
Per l'assenza di pleurocistidi, le spore lisce, ellissoidali non amigdaliformi o nodulose-angolari e il cappello rimoso ci troviamo nel sottogenere Inosperma.
Per il cappello fortemente rimoso e i basidi non particolarmente allungati (Q < 3,5) ci troviamo nella sezione Rimosae.
La carne non arrossante, la presenza della maggior parte delle spore ellissoidali e non faseoliformi, il cappello con colori giallo verdastri, e le lamelle con toni giallastri e non grigi permettono di determinare i campioni come Inocybe rimosa.
La simile Inocybe flavella ha cheilocistidi cilindrici e non clavati.

Inocybe-rimosa-01-TL-20161106-01.jpg

Cheilocistidi settati, clavati, riuniti a ciuffi. Osservazione a 100× in Rosso Congo.

Inocybe-rimosa-05-TL-20161106-01-Cheilo-100x-RC.jpg

Osservazione a 400×.

Inocybe-rimosa-16-TL-20161106-01-Cheilo-settati-400x-RC.jpg

Inocybe-rimosa-17-18-TL-20161106-01-Cheilo-settati-400x-RC.jpg

Spore 5-6 ×10-14 µm, lisce, ellissoidali. Osservazione a 100× in Rosso Congo.

Inocybe-rimosa-26-TL-20161106-01-Spore-1000x-RC_m.jpg

Inocybe-rimosa-27-TL-20161106-01-Spore-1000x-RC_m.jpg

Inocybe-rimosa-20-TL-20161106-01-Cheilo-settati-400x-RC.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information