Vai al contenuto

Recommended Posts

Russula emetica (Schaeff.: Fr.) Pers.

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Sottogenere Russula
Sezione Russula
Sottosezione Emeticineae ss. Romagnesi

Nome italiano
Russola emetica - Colombina rossa

Etimologia
Dal latino "emeticus" = che provoca vomito. Per le sue proprietà.

Cappello
4-10(12) cm, prima quasi emisferico poi più aperto e quindi spianato ed anche leggermente depresso, abbastanza carnoso e fragile. Cuticola brillante, viscosa, facilmente asportabile, di colore rosso vivo o rosso ciliegia o rosso sangue, irregolarmente decolorante e con macchie bianco-crema in maturazione; margine più chiaro, liscio ma talvolta leggermente striato nel fungo stagionato.

Lamelle
Le lamelle sono mediamente fitte, abbastanza elastiche, libere o poco aderenti al gambo, bianchissime anche nel fungo adulto, spesso con iridescenze giallognole. Lamellule presenti in numero modesto.

Gambo
4-8(10) × 1,5-2,5 cm, cilindrico, arrotondato alla base, bianco, visibilmente corrugato, pieno poi alquanto midolloso, di consistenza tenera, infine cavernoso.

Carne
Bianca, immutabile, un po' rossiccia sotto la cuticola, fragile, di sapore molto acre, con odore dolciastro, simile a frutta, più o meno accentuato.

Habitat
Cresce in estate ed autunno, in boschi di conifere, in particolare Abete rosso, soprattutto in luoghi molto umidi, in presenta di muschio o sfagno.

Microscopia
Spore 8-11 × 7,5-9 µm, globose, biancastre.

Commestibilità e Tossicità
Tossico, irritante delle mucose, responsabile della sindrome gastroenterica, anche con gravi conseguenze.

Osservazioni
Attorno a R. emetica ruotano diverse specie affini, difficilmente separabili se non con l'ausilio del microscopio ottico biologico. L'indagine dei tessuti interni è dunque l'unico modo per consentirne una corretta delimitazione speciografica.

Somiglianze e varietà
Tra le Russula somiglianti e più comuni, Russula grisescens presenta dimensioni più piccole, la carne evidentemente ingrigente se imbevuta d'acqua o per troppa umidità, la crescita nei boschi di conifere molto umidi, Russula amante degli sfagneti.
Russula silvestris, che alcuni Autori considerano una varietà di Russula emetica, cresce al contrario di Russula grisescens su terreni asciutti preferibilmente sotto Querce e Castagni, segnalata anche sotto Pino. Russula mairei si distingue per le lamelle fitte ed arrotondate con leggere sfumature azzurrognole, più riscontrabili nei giovani esemplari, cresce esclusivamente nelle foreste di Faggio. Seppur diverse per alcune piccole caratteristiche tutte si assomigliano per il sapore acre della carne, il colore rosso vivo del cappello, le lamelle bianche fino a maturità ed il gambo bianco o leggermente ingrigente, senza sfumature rosee. Tutte le specie citate hanno lo stesso grado di tossicità. Russula luteotacta cresce sotto latifoglie (Querce e Castagni) si macchia di giallo intenso nelle lamelle e nel gambo eventualmente contusi, Russula persicina predilige i boschi soleggiati di Querce, ha sporata crema, lamelle con toni giallini specie in maturazione e gambo spesso sfumato di rosa.

Curiosità
La bellissima colorazione pileica rosso acceso, rosso ciliegia e l'acredine della carne fanno sì che difficilmente Russula emetica e relativo gruppo possano essere confuse con specie commestibili.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Massimo Biraghi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.


Regione Trentino; Foto di Mauro Cittadini.

post-36492-0-26152500-1462531261.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Russula emetica (Schaeff.: Fr.) Pers.; Regione Trentino, Lavazè; Settembre 2008; Foto di Tomaso Lezzi.

Campioni di piccole dimensioni, trovati in un bosco di Abete rosso, ma all'interno di cuscini di muschio. Lamelle bianco puro, decisamente piccanti, odore nullo. Si ritrova spesso in associazione di specie di conifereta aquitrinosa: Russula decolorans, Russula paludosa, Russula vinosa, Russula emetica, Russula grisescens.

post-2993-1221329271.jpg

post-2993-1221329316.jpg

post-2993-1221329366.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information