Jump to content

Recommended Posts

Cortinarius claricolor (Fr.) Fr.

Tassonomia
Ordine Agaricales
Famiglia Cortinariaceae

Foto e Descrizioni
Caratterizzato da gambo mai bulboso, cilindrico quasi fusiforme, velo parziale doppio. Cortina e velo generale sono nei giovani simili ad un anello coriaceo che poi si dissocia in cercini fioccosi sovrapposti fulvastri. Le lamelle sono chiare e la carne bianca immutabile. Con odore flebile di formaggio. Crescita semipogea solo sotto conifere soprattutto tra Mirtilli.

Riferimento Micotossicologico (a cura del Dott. Claudio Angelini)

Anche in Cortinarius claricolor sono state trovate le stesse tossine che determinano la Sindrome norleucinica (a tossicità renale reversibile) oltre che nelle Amanita del gruppo "smithiana" e della sezione "Lepidella". (Hatanaka et al. 1994. (2S)-2-Amino-5-chloro-4-hydroxy-5-hexenoic acid, a new chloroamino acid, and related compounds from Amanita gymnopus. Mycoscience, Vol. 35, Issue 4: 391-394.

Regione Lombardia; Foto di Federico Calledda.

post-36492-0-66533200-1458838598.jpg
enc.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cortinarius claricolor (Fr.) Fr., Regione Trentino Alto Adige, Cles (TN), località Malga Malgaroi; Settembre 2012; Foto di Mario Iannotti.

2° Congresso sui Funghi della Zona Alpina.

post-12947-0-84827000-1362398064.jpg

post-12947-0-19060700-1362398108.jpg

Dettaglio del velo biancastro in diversi stadi di maturazione.

post-12947-0-81974800-1362398155.jpg

Nessuna reazione della carne e superficie del cappello al KOH 30%.

post-12947-0-10877200-1362398200.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cortinarius claricolor (Fr.) Fr.; Regione Lombardia, Alta val Camonica, località Monno 1500/1700 m s.l.m., bosco di Abete rosso; Luglio 2016. Foto di Massimo Biraghi.

Si riconosce per i resti abbondanti del velo biancastro, cuticola liscia, lamelle color ardesia, carne biancastra, rezione subnulla con KOH nella carne " appena giallina", reazione banale sulla cuticola (negativa). Cortinarius immissus Schläpf.-Bernh. è considerato una mera varietà di C. claricolor (Cortinarius claricolor var. immissus (Schläpf.-Bernh.) Nezdojm.)avrebbe delle sfumature lilacine nelle lamelle e all'apice del gambo, Cortinarius sub validus Rob. Henry presenta una cuticola ricoperta da resti di velo fioccosi di colore più scuro della cuticola, con l'orlo più chiaro.

post-2286-0-10376700-1470069819_thumb.jpg

post-2286-0-50962500-1470069833_thumb.jpg

post-2286-0-09917100-1470069858_thumb.jpg

post-2286-0-40243300-1470069874_thumb.jpg

post-2286-0-44488700-1470069889_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information