Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Cymbalaria muralis G. Gaertn., B. Mey. & Scherb. subsp. muralis

Recommended Posts

Cymbalaria muralis G. Gaertn. B. Mey. & Scherb. subsp. muralis.

 

Tassonomia

Ordine: Plantaginales

Famiglia: Plantaginaceae

 

Foto e descrizione

Pianta perenne, glabra o solo eccezionalmente lievemente pelosa, alta fino a 70 cm, cespitosa, stolonifera; fusto semplice o scarsamente ramificato, esile, cascante, flessuoso, frequentemente di colore rossastro; foglie cauline alterne, le inferiori possono essere opposte, di colore verde nella pagina superiore e rossastro in quella inferiore, glabre, lucide, reniformi o suborbiculari con 5-9 lobi, il centrale maggiore dei laterali; fiori solitari o appaiati, zigomorfi, corolla bilabiata di colore violetto o biancastro più chiara alla base con venature scure, più raramente interamente bianchi, labro inferiore con due protuberanze, gialle al centro, che ne chiudono la fauce, il superiore diviso in due lobi venati di colore più intenso; calice glabro con quattro sepali lanceolati, scariosi nel margine; sperone lungo da 1,5 a 3,5 mm, conico, retto, di colore violaceo o biancastro; ovario glabro; il frutto è una capsula sferica contenente semi di colore scuro ovoidali e rugosi; fiorisce da marzo ad ottobre, dopo l’antesi i peduncoli che portano i frutti si allungano per facilitare la dispersione dei semi; presente in tutto il territorio italiano, cresce nelle fessure dei muri, delle rocce, in luoghi ombrosi e freschi da 0 a 1500 m s.l.m..

 

Regione Liguria, 70 m s.l.m., Febbraio 2009, foto di Marika.

 

post-9518-0-93497200-1339709681.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information