Jump to content

Recommended Posts

Polyporus ciliatus Fr.

Tassonomia
Ordine Polyporales
Famiglia Polyporaceae

Foto e Descrizioni
Regione Lombardia; Aprile 2008; Foto e descrizione di Massimo Biraghi.

Cappello leggermente squamoso, di colore brunastro, bruno-rossastro, bruno-camoscio, margine sottile e delicatamente ciliato.
Imenio formato da pori molto piccoli, regolari, biancastri nel giovane e con toni crema in vecchiaia, tubuli pressochè concolori.
Gambo cilindrico, non eccentrico, a volte anche slanciato e ricurvo alla base, bruno, bruno-grigiastro, leggermente fioccoso e vellutato.
Habitat fruttifica dalla primavera inoltrata fino ad inizio estate su tronchi o ceppi di varie latifoglie, dalla pianura alla montagna, specie comune.
Osservazioni si può confondere con Polyporus brumalis, si differenzia macroscopicamente sopratutto per i pori più ampi, angolosi e irregolari.
Polyporus arcularius ha il cappello di natura villosa e con finissime squamule, di aspetto rugoso, i pori sono ampi, esagonali e cresce prevalentemente associato a Querce e Castagno.

post-2286-1225965035.jpg

Link to post
Share on other sites

Polyporus ciliatus Fr.; Regione Umbria; Giugno 2013; Foto di Stefano Rocchi.

Su un rametto di latifoglia: cappello color tabacco con il centro più scuro, fibrilloso e con piccole ciglia al bordo. Tubuli decorrenti, pori piccolissimi arrotondati e fulvi. Gambo decorato con granulazioni nerastre. Carne biancastra coriacea. Odore fungino e sapore nullo.

post-9732-0-04545200-1372624782.jpg

post-9732-0-27234200-1372624818.jpg

post-9732-0-10561500-1372625014.jpg

post-9732-0-35962200-1372624962.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 3 years later...
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information