Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Ruta chalepensis L.

Recommended Posts

Ruta chalepensis L.

= Ruta bracteosa DC.

 

Tassonomia

Ordine: Sapindales

Famiglia: Rutaceae

 

Foto e Descrizioni

Pianta arbustiva perenne, glabra, con fusti legnosi alla base ed erbacei gli apicali, ha odore quasi sgradevole, è di colore grigio-verde smorto e alta fino a 70 cm; le foglie sono piccole e bipennate con picciolo e lacinie disuguali, le calicine trilobate, ghiandolose quelle basali e non quelle apicali; i fiori sono riuniti in corimbi apicali, sono profumati e di colore giallo e concavi, hanno 4 petali mentre il fiore centrale del corimbo 5, sono molto sfrangiati con gli stami che sono in numero doppio dei petali, 1 stilo connato di colore verde e ghiandoloso. Il frutto è una capsula che contiene semi scuri. Fiorisce da aprile a luglio, da 0 a 800 m s.l.m., in prati soleggiati e scogliere aride, cresce dalla Liguria a tutto il meridione comprese le isole maggiori, al Nord se ne rileva la presenza solo in Lombardia.

Note: le foglie fresche di Ruta chalepensis L. vengono usate come aromatizzante per cibi e bevande, benchè tutta la pianta sia altamente tossica, sia per contatto che per ingestione, ma la tossicità di questa pianta dipende dalla quantità e dalle modalità di contatto o ingestione dei suoi principi attivi. Gli infusi e gli oli essenziali della pianta vengono usati per fare massaggi nelle forme di reumatismo delle articolazioni. In omeopatia vengono usati gli estratti per le malattie legate alla traumatologia come tendiniti, borsiti e periartriti. Gli antichi Egizi e i Greci usavano la Rutaper provocare l'aborto. Negli antichi monasteri veniva usata dai monaci per sopire i desideri sessuali e così pure dai marinai nelle lunghe traversate. Fin dai tempi antichi la Ruta veniva usata per scacciare il malocchio. Nelle campagne si appendevano sacchetti contenente la pianta per scacciare i roditori.

Il bruco della Papilio machaon L. si nutre dei fiori della pianta.

 

Regione Liguria, 70 m s.l.m., Marzo 2009, foto di Marika.

 

post-3243-0-17565600-1343854355.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information