Jump to content

Recommended Posts

Clematis vitalba L.

 

Tassonomia

Ordine Ranunculales

Famiglia Ranunculaceae

 

Foto e Descrizioni

La Vitalba è una pianta arbustiva, decidua, rampicante, con portamento lianoso ed in grado di raggiungere altezze superiori a 15 m, aggrappata ai tronchi e ai rami degli alberi; fusto flessibile, legnoso soprattutto nei rami vecchi che sono cavi; foglie opposte imparipennate, formate ognuna da 3 a 5 (7) segmenti ovato-lanceolati e margine dentato oppure intero; i fiori, dal delicato profumo, sono ermafroditi, raggruppati in pannocchie e di colore biancastro; l’involucro florale composto da 4 (5) sepali, presenta numerosi stami; fiorisce da maggio a settembre, ma in condizioni climatiche favorevoli possono verificarsi fioriture anche invernali, come dimostrano alcune foto in questa stessa scheda; i suoi frutti sono piccoli acheni con una lunga coda piumosa; comune in tutte le regioni italiane da 0 a 1400 m s.l.m., è frequente nelle zone umide, nei boschi radi, aggrappata ad alberi o arbusti a foglia caduca, formando spesso grovigli inestricabili.

Note: pianta velenosa per la presenza di alcaloidi (clematina, anemonina ecc.); le foglie a contatto della pelle possono produrre ulcerazioni: questo metodo era praticato dai mendicanti per impietosire la gente e perciò veniva chiamata anche erba dei pezzenti.

 

Regione Lombardia, maggio 2006, foto di Giovanni Baruffa.

 

post-656-1149032700.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Clematis vitalba L. - Regione Liguria, dicembre 2010, foto di Marika.

 

In condizioni climatiche favorevoli la Vitalba può fiorire anche in dicembre, come

dimostra questa immagine scattata da Marika il 4-12-2010 in Liguria.

 

post-656-0-76651000-1299522056.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information