Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Sedum rupestre L.

Recommended Posts

Sedum rupestre L.

= Sedum reflexum L.,

= Sedum albescens Haw.,

= Sedum collinum Willd. ex Schlecht.,

= Sedum graniticum Pérard,

= Sedum arrigens Gren.

 

Tassonomia

Ordine Saxifragales

Famiglia Crassulaceae

 

Foto e Descrizioni

Pianta erbacea succulenta, perenne, a base legnosa, alta fino a 25-30 cm e con aspetto prostrato; fusti glabri, lungamente contorti e prostrati nella parte basale, quindi ascendenti; foglie embricate, cioè sovrapposte tra loro, alterne, lunghe 10-22 mm, lesiniformi cioè cilindriche e leggermente arcuate, acute e con apice mucronato; fiori gialli, riuniti in infiorescenze a corimbo; sepali glabri, lunghi 2-5 mm, più corti dei petali che sono patenti all’antesi, acuti, lunghi circa 5-7 mm; fioritura maggio-luglio; i frutti sono follicoli allungati e affusolati; cresce in lughi rocciosi, su muri, rupi e luoghi aridi fino a 1200 m s.l.m.; in Italia si trova in tutte le regioni ad esclusione di Valle d’Aosta, Basilicata, Calabria e Sicilia, dubbio in Friuli Venezia Giulia e Molise.

Note: simile a Sedum montanum Perr. & Song. che si differenzia per avere sepali pelosi-glandulosi e foglie cauline patenti e ricurve verso il basso.

Note: Questa specie ha subito nel tempo numerose variazioni tassonomiche fino all'attuale binomio Sedum rupestre L., del quale esistono alcune subspecie, ma in Italia è presente solo Sedum rupestre L. subsp. rupestre.

 

Regione Trentino Alto Adige, luglio 2008 - Foto di Gianni Bonini.

 

post-665-1223012626.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information