Vai al contenuto

Recommended Posts

Lyophyllum rhopalopodium Clémençon

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Tricholomataceae
Genere Lyophyllum

Etimologia
Lyophyllum: dal greco lyo = liberare e phyllon = lamella; per l'aspetto delle lamelle.
rhopalopodium: dal greco ropalon = clava e podos = piede; per l'aspetto clavato del gambo.

Cappello
Fino a 20 cm, marrone, liscio, a volte con grosse guttule disposte circolarmente.

Imenoforo
Lamelle bianche che al tocco virano vistosamente verso un colore blu acciaio scuro e poi nero.

Gambo
Bianco, da cilindrico a clavato a fortemente obeso, simile per forma a quello di alcuni Boleti; come le lamelle vira al nero alla manipolazione.

Sporata
Bianca.

Habitat
Campioni rinvenuti in boschi misti di latifoglie con Quercia, Leccio, Acero, Corbezzolo, Erica.

Microscopia
Spore triangolari, romboidali con un lato più curvo in una diversa proiezione, con grossa guttula centrale, 6,9-8,9 × 6-7,7 µm; 7,0-9,5 × 4,9-6,6 µm nei campioni provenienti da una seconda località.
Basidi terasporici.
Cuticola formata da ife cilindriche settate, le terminazioni delle ife della cuticola presentano strozzature, rigonfiamenti, a volte forcature e sono arrotondate alle estremità.
GAF abbondanti nei tessuti della cuticola.

Commestibilità o Tossicità
Non accertata.

Somiglianze e varietà
Del gruppo dei Lyophyllum a carne annerente solo due hanno le spore triangolari, le differenze riguardano caratteri macroscopici e soprattutto microscopici:
Lyophyllum rhopalopodium Clémençon ha taglia grande, è massiccio, ha gambo più obeso, spore con grande goccia oleosa centrale, misure più piccole: 7-9 × 5,5-7,5 µm (misure da Consiglio & Contu, 2002).
Lyophyllum transforme (Britz.) Sing. ha taglia media, gambo più cilindrico, spore più grandi 8-11 × 7-8,5 µm (misure da Consiglio & Contu, 2002).

Discussione
Alcuni autori (AA.VV., 2008) trai Lyophyllum a spore triangolari trattano solo Lyophyllum transforme, senza prendere in considerazione Lyophyllum rhopalopodium.

Bibliografia
AA.VV., 2008. Funga Nordica. Agaricoid, boletoid and cyphelloid genera. Ed. Nordsvamp.
BON, M., 1999. Les Collybio-Marasmïoïdes et ressemblants. Flore Mycologique d’Europe. Vol. 5. Lille: Ed. Association d'Ecologie et de Mycologie.
CLEMENÇON, H., 1982. Type studies and typifications in Lyophyllum (Agaricales). I. staining species. Mycotaxon. Vol. XV: 67-94.
CONSIGLIO, G. & CONTU, M., 2002. Il Genere Lyophyllum P. Karst. emend. Kühner, in Italia. Rivista di Micologia. Anno XLV, 2: 99-181.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Tomaso Lezzi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

Foto e Descrizioni
Lyophyllum rhopalopodium Clémençon, Regione Umbria, Novembre 2009, Foto Tomaso Lezzi

La forma e le misure osservate delle spore (6,9-8,9 × 6-7,7 µm), la grossa guttula centrale, il gambo obeso e le grandi dimensioni (fino a 20 cm) ci permettono di identificare i campioni trovati come Lyophyllum rhopalopodium Clémençon.

post-2993-1257975210.jpg

Annerimento delle lamelle alla manipolazione.

post-2993-1257975234.jpg

Guttule evidenti vicino al bordo del cappello.

post-2993-1257975259.jpg

Gambo obeso.

post-2993-1257975365.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lyophyllum rhopalopodium Clémençon, Regione Umbria; Novembre 2009; Foto e descrizioni Tomaso Lezzi

Microscopia
Spore triangolari, con grossa guttula centrale, 6,9-8,9 × 6-7,7 µm
Colorante Verde Malachite.

post-2993-1258583699.jpg

post-2993-1258583757.jpg

GAF abbondanti nei tessuti della cuticola. Colorante Rosso Congo.

post-2993-1258583788.jpg

Ife della cuticola con strozzature e rigonfiamenti, forcature, estremità arrotondate. Colorante Rosso Congo.

post-2993-1258583853.jpg

post-2993-1258583965.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lyophyllum rhopalopodium Clémençon; Regione Umbria; Novembre 2009; Foto e descrizioni Tomaso Lezzi.

Trovati sotto latifoglia: Leccio e Quercia. Lamelle annerenti.

post-2993-1260747640.jpg

Un particolare delle lamelle e del gambo che anneriscono vistosamente alla manipolazione.

post-2993-1260747662.jpg

Microscopia
Spore triangolari, romboidali con un lato più curvo in una diversa proiezione, con grossa guttula centrale, 7,0-9,5 × 4.9-6,6 µm.
Colorante Verde Malachite.

post-2993-1260747571.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information