Jump to content

Recommended Posts

Ceratiomyxa fruticulosa (O.F. Müll.) T. Macbr.

Tassonomia
Regno Protozoa
Divisione Myxomycota
Classe Protosteliomycetes
Ordine Protosteliales
Famiglia Ceratiomyxaceae

Sinonimi
Byssus fruticulosa Müll.

Etimologia
Dal tardo latino = fruticulosus, germogliano piccole ramificazioni.

Descrizione morfologica
Sporocarpo altezza 1,5-10,5 mm circa, cilindrico flessuoso crescita in gruppi, a volte con ramificazioni, diametro da 0,2-0,3 mm circa.
Stipite e parte fertile formano una struttura unica. 
Peridio bianco o giallo con lunghi steli 5-20 µm, con funzione di sterigma.
Columella non presente.
Plasmodio bianco o giallastro, opalescente.

Habitat
Legno degradato di tronchi a terra.

Microscopia
Spore concolori allo sporocarpo, tondeggianti, lisce con misure variabile da 6-8 × 10-15 µm, al microscopio risultano ialine.
Capillizio non presente.

Somiglianze e varietà
Con altre specie di Ceratiomyxa bianche o gialle e con Mucronella bresadolae (Quél.) Corner.

Bibliografia consultata
POULAIN, M., MEYER, M. & BOZONNET, J., 2011. Les Myxomycètes.
LISTER, A., 1911. A Monograph of the Mycetozoa.
MARTIN, G. W., ALEXOPOULOS, C. J., 1969. The Myxomycetes.
NEUBERT, H., NOWOTNY, W. & BAUMANN, K., 1993. Die Myxomyceten. Vol. 1.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Giorgio Melzi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

 

Regione Lazio, Castelfusano; Dicembre 2012; Foto e commenti di Giorgio Melzi.

post-5070-0-02661100-1416325361.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information