Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Rubus idaeus L. subsp. idaeus

Recommended Posts

Rubus idaeus L. subsp. idaeus

 

Tassonomia

Ordine Rosales

Famiglia Rosaceae

 

Foto e Descrizioni

Arbusto erbaceo perenne, rizomatoso, i fusti sono turioni suberetti di forma circolare e di colore verde o marrone rossiccio, ricoperti da peli semplici, le foglie sono composte da elementi dispari fino a 7 con la faccia superiore pelosa di colore verde e quella inferiore biancastra, sono leggermente seghettate ai bordi e la centrale con il picciolo più lungo, i piccioli fogliari, come i fusti, sono ricoperti da piccole spine curve non pungenti, simili a peli irti. L'infiorescenza di forma racemosa porta alla base piccole foglioline bratteali, con asse poco peloso, con aculei retti e inclinati, il calice è composto da sepali tomentosi, senza spine o aculei, di colore grigio più corti dei petali e che si ripiegano verso il basso alla formazione del frutto, il fiore è di colore bianco con numerosi stami con antere marroncine, pistilli centrali corti, il frutto è una polidrupa formata da numerose drupeole di colore rosso a maturità che hanno alla base residui degli stami. Fiorisce da maggio a giugno, da 100 a 2000 m s.l.m., in boschi chiari e umidi, indifferente al substrato. Presente in tutta Italia, naturalizzato in Sardegna.

Note: il decotto delle foglie e dei frutti può servire per alleviare il mal di gola, i suoi frutti per fare marmellate, liquori e gelatine. Il Rubus idaeus L. subsp. idaeus è anche coltivato a fini alimentari.

 

Regione Liguria, Giugno 2007, foto di Marika.

 

post-3243-0-89111500-1307002014.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information