Jump to content

Recommended Posts

Peziza saccardoana Cooke 1877

Tassonomia
Divisione Ascomycota
Classe Pezizomycetes
Ordine Pezizales
Famiglia Pezizaceae

Sinonimi
Peziza saccardiana Cooke 1877
Aleuria saccardoana (Cooke) Gillet 1879

Etimologia
L'epiteto Peziza deriva dal greco πέζις (pézis) = funghi dal gambo piccolo o nullo, descritti da Teofrasto. 
L'epiteto saccardoana deriva dal nome del botanico e micologo italiano Pier Andrea Saccardo. 

Ascoma
Sessile, da 3 a 4,5 cm di diametro, di colore brunastro con tonalità aranciate, a forma di coppa molto irregolare, con margine scuro e leggermente fimbriato, involuto sull’imenio, che rientra e semi-aperto su un lato. L’imenio liscio evidenzia tonalità rossastro-aranciate ai bordi; è invece bruno olivastro al centro, depresso, ondulato e grinzoso. La superficie esterna, sempre di tonalità aranciata, si presenta forforacea, con verruche scure, che vanno a diminuire verso la base dell’apotecio.

Carne
Carne chiara e acquosa, non geme latice alla frattura, con odore leggero, poco significativo.

Habitat
Su detriti di legno bruciato.

Microscopia 
Spore (11,8) 12,7-15,5 (16,0) × (8,4) 8,5-10,6 (10,8) µm; Q = (1,4) 1,43-1,6 (1,7); N = 17; Media = 13,9 × 9,3 µm; Qm = 1,5; ellittiche , con verruche coniche, isolate o interconnesse, con due o tre piccole guttule negli aschi quando sono immature e poi monoguttulate.
Aschi 530-340 x 14-15 µm; cilindrici, pleurorichi, uniseriati ottasporici, con apice amiloide.
Parafisi filiformi brevemente settate, ingrossate all’apice, a volte ricurve.
Excipulum i due strati, medullare ed ectale, risultano poco differenziati.
Excipulum medullare a cellule cilindriche intricate, miste ad altre subglobose.
Excipulum ectale a cellule globose e subglobose di dimensioni maggiori.

Osservazioni
Peziza saccardoana si riconosce, tra le Peziza con habitat carbonicolo, per i colori dell'imenio, la forforosità e le verruche marroni appuntite presenti sulla superficie esterna dell'apotecio; microscopicamente, per le dimensioni delle spore, che si presentano verrucose e monoguttulate a maturità, e per le verruche che tendono a riunirsi e a formare creste interconnesse.

Commestibilità e tossicità
Non commestibile.

Specie simili
Plicaria atrospora
 Fuckel Boud. è certamente la specie sosia, simile morfologicamente, condivide lo stesso habitat carbonicolo. Differisce principalmente per l'imenio che tende ad annerire, e la crescita cespitosa degli ascomi, microscopicamente possiede spore più piccole con verruche isolate, mai connesse in creste.
Peziza depressa Pers. ha colorazioni piuttosto simili, ma si caratterizza per la crescita su terreni argillosi e umidi, sotto latifoglia. Gli apoteci sono a coppa molto aperta ed assumono una colorazione nerastra a maturazione. Le spore sono più grandi 18-20 x 9-10 µm (MEDARDI 2006), e decorate da verruche coniche o arrotondate.
Peziza phlebospora (Le Gal) Donadini. ha spore più grandi 18-20 x 9-10 µm (MEDARDI 2006), biguttulate e con verruche allungate, a volte riunite in creste.

Bibliografia
MEDARDI, G., 2006. Atlante fotografico degli Ascomiceti d'Italia. Ed. AMB.
VAN VOOREN, N., 2014. Cahiers de la FMBDS 4: 4-5.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Giovanni Galeotti - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT. 
(Exsiccatum GG191224-01)

Regione Umbria; Dicembre 2019; Foto, descrizione e microscopia di Giovanni Galeotti.
Ritrovamento su terreno ricco di detriti, con evidenti tracce di combustione. Soggetti rinvenuti in presenza di varie essenze, sia aghifoglie che latifoglie.

1 (1).jpg

Particolare degli ascomi di forma irregolare, con un lato dell'apotecio aperto, che rientra e semi-aperto su un lato.

1 (2).jpg

Margine scuro, verruche esterne furfuracee, che tendono a diminuire verso la base dell'apotecio.

1 (4).jpg

Sezione dell'apotecio, Osservazione in Rosso Congo, a 100×.

327098403_sez100xrc.jpg.474e2a3145e7e13e018e8ee5ca1058d5.jpg

Aschi amiloidi. osservazione in Meltzer, a 400×.

Aschi amiloidi osservati in meltzer a 400x 2.jpg

Aschi ottasporici uniseriati, cilindrici, pleurorinchi. Osservazione in Rosso Congo, a 100×.

aschi PLEURORINCHI rc 100x.jpg

In evidenza la base degli aschi e le parafisi. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.

296956044_baseaschi.jpg.aaaba0ddd3f1df701e8fed50224c6f7d.jpg

372146589_aschiespore.jpg.1938253be224f046fffa5c72f41d5119.jpg

Aschi con spore mono guttulate. Osservazione in Blu Cotone, a 400×.

Blu cotono 5.jpg

Blu cotono 6.jpg

Excipulum medullare a textura intricata. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.

ex medullare rc 400x.jpg

838985785_Excipulummedullare400xrc.jpg.ca2848e75bc7d775867ec3edf4fb6db3.jpg

Excipulum ectale. Osservazione in Rosso Congo. a 400×.

766219012_exectlaerc400x1.jpg.a64f9a83e68afb02c941b86f8fbb2e5c.jpg

1916703342_excipulmectale.jpg.1e02e75007b9f85424a4827d9d122944.jpg

Excipulum ectale, Osservazione in Blu Cotone, a 400×.

excipulum ectale400X BC.jpg

Spore (11,8) 12,7-15,5 (16,0) × (8,4) 8,5-10,6 (10,8) µm; Q = (1,4) 1,43-1,6 (1,7); N = 17; Media = 13,9 × 9,3 µm; Qm = 1,5; ellittiche, con verruche coniche, isolate o interconnesse, con due o tre piccole guttule negli aschi quando sono immature e poi monoguttulate. Osservazione in acqua, a 1000×.

spore 1000x 3.jpg

Spore. Osservazione in Blu Cotone, a 1000×.

1299378650_sporeblucotone1000x4.jpg.2951778c87cdfe888efb6880a8a138e8.jpg

1279429659_sporeblucotone1000x6.jpg.2090e67dbb01aa6cbf06e9db47a80b37.jpg

 Aschi e spore. Osservazione in Blu Cotone, a 1000×.

477392933_sporeblucotone1000x9.jpg.cdfa459393a0351a547471ab7010d82e.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 9 months later...

Peziza saccardoana Cooke 1877; Regione Sardegna; Gennaio 2008; Foto di Giovanni Satta.

In un rado querceto di pianura, con sottobosco di Cistus monspeliensis e Lentisco.
Assenza di latice alla frattura, crescita con esemplari appressati, superficie esterna particolarmente rugolosa.

01.jpg

02.jpg

03.jpg

Regione Sardegna; Gennaio 2008; Foto di Franco Sotgiu.

04.jpg

Studio microscopico e foto di Massimo Biraghi.
Aschi ottasporici uniseriati , parafisi cilindracee con apice allargato a volte fino a 5-7 µm.
Spore ellissoidali, monoguttulate, verrucose mediamente di 15 × 10 µm. Osservazione in melzer.

05.jpg

Aschi e spore.

06.jpg

Aschi che arrivano fino a 380 µm.

07.jpg

Spore ellissoidali e verrucose.

08.jpg

Blu cotone in lactofenolo a freddo.

09.jpg

10.jpg

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information