Jump to content

Aleuria rhenana Fuckel 1870


Recommended Posts

Aleuria rhenana Fuckel 1870

Tassonomia
Divisione Ascomycota
Classe Pezizomycetes
Ordine Pezizales
Famiglia Pyronemataceae

Sinonimi
Sarcoscypha rhenana (Fuckel) Sacc. 1889
Otidea aurantia var. stipitata Massee 1895
Peziza rhenana (Fuckel) Boud. 1907
Sowerbyella rhenana (Fuckel) J. Moravec 1986

Ascoma
Apotecio 5-25(30) mm di diametro, generalmente a forma di coppa più o meno tondeggiante nel giovane, poi fino a quasi disteso in maturazione
Superfice esterna color arancio pallido con toni giallognoli specie all'inserzione con il gambo, finemente pruinosa, forforacea per via di minute scagliette di colore più pallido, margine leggermente ondulato nel giovane, sinuoso in età adulta, superficie interna (imenio) liscia, di un bell'arancio vivo. Gambo 5-10 mm biancastro, ricoperto da fine lanuggine, anche bambagioso, munito di residui miceliari alla base, a volte compresso ed irregolarmente solcato, ben infisso nel substrato di crescita.

Carne
Fragile, ceracea, giallastra, con toni leggermente ocracei; odore e sapore non degni di nota.

Microscopia
Spore ellissoidali, 20-21(22)×11-12 µm, biguttulate nell'asco in maturazione con un evidente reticolo a maglie poligonali chiuse, con creste che possono superare 1 µm, uniseriate nell'asco.
Aschi che misurano fino 330-330(350) µm, parafisi cilindriche con apice allargato e spesso ricurvo, anche settate.

Habitat
Reperita in Sardegna presso Monte Arci (Oristano) ai bordi di un bosco aperto con Pino, Leccio, Corbezzolo, Erica arborea e sottobosco di Cisto di Montpellier a circa 600 m s.m.l., in gruppetti concrescenti uniti alla base dei gambi, raramente in soggetti singoli o accoppiati.

Commestibilità e tossicità
Non commestibile.

Specie simili
Aleuria aurantia (Pers. : Fr.) Fuckel è la specie che come colorazioni pileiche e portamento si avvicina di più ma è sessile, non presenta cioè stipite e ha spore di dimensioni minori (14-15 × 9-10 µm).
Aleuria cestrica (Ellis & Everh.) Seaver è anch'essa confondibile sul campo ma le dimensioni minute, non oltre i 10-15 mm, l'assenza di uno stipite e le tonalità giallastre con leggere sfumature aranciate dell'apotecio, rappresentano caratteri macroscopici tali da separare agevolmente la specie, inoltre microscopicamente si possono osservare spore di dimensioni molto più minute (8-10 × 5-6 µm) con reticolo incompleto.
Sowerbyella imperialis (Peck) Korf presenta uno stipite ma questo è concolore all'apotecio e possiede spore punteggiate che misurano 15-16 × 5-7,5 µm.
Sowerbyella radiculata (Sowerby : Fr.) Nannf. presenta imenoforo giallo-ocra, stipite decisamente radicante e spore finemente verrucose con reticolo incompleto, biguttulate anche in vetustà.
Caloscypha fulgens (Pers. : Fr.) Boud. fruttifica in primavera, nelle zone umide dei boschi di conifera, è sessile e mostra toni aranciati con evidenti sfumature verdastre fin dalla giovane età.

Note tassonomiche
La Famiglia Aleuriaceae Arpin è stata assorbita dalla più ampia ed eterogenea famiglia dele Pyronemataceae. Gli studi recenti sui rapporti filogenetici supportano tale inquadramento.
Aleuria rhenana è stata per molto tempo annoverata nel Genere Sowerbyella per via della presenza di uno stipite, tuttavia la conformazione sporale, ovvero la presenza di un reticolo a maglie poligonali con creste pronunciate, discorda con le peculiarità di questo Genere ed è più affine al Genere Aleuria.
Sebbene alcuni Autori collochino ancora questo ascomicete stipitato nel Genere Sowerbyella riteniamo che sia più che corretto il suo accorpamento nel Genere Aleuria per la diversa conformazione sporale.

Bibliografia
ERIKSSON, O.E., 2006. Outline of Ascomycota. - Myconet 12: 1-82.
HANSEN; K. & PFISTER, D.H., 2006. Systematics of the Pezizomycetes, the operculate discomycetes. Mycologia 98(6): 1029-1040.
ATHI et al. Nordic Macromycetes Vol. 1.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Massimo Biraghi - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT

Aleuria rhenana Fuckel, Regione Sardegna, Novembre 2009, foto Massimo Biraghi.

post-2286-1257973895.jpg

post-2286-1257974351.jpg

post-2286-1257974805.jpg

Particolare dello stipite, si possono ben notare la pruinosità, anche bambagiosa, che avvolge il gambo, nonché la presenza di ife miceliari biancastre.

post-2286-1257975064.jpg

ancora un dettaglio sulla base dello stipite.

post-2286-1257975245.jpg

Aschi, palizzata in reagente di Melzer, ingrandimento 100×.

post-2286-1257975377.jpg

Aschi e parafisi in reagente di Melzer, ingrandimento 1000×.

post-2286-1257975473.jpg

Parafisi in Rosso Congo anionico, ingrandimento 1000×.

post-2286-1257975656.jpg

Spore in asco, si possono notare alcune spore biguttulate, Rosso Congo anionico, ingrandimento 1000×.

post-2286-1257975816.jpg

Spore mature, ingrandimento 1000×.

post-2993-1261567456.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information