Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Ophrys passionis subsp. passionis Sennen ex Devillers-Tersch. & Devillers

Recommended Posts

Ophrys passionis subsp. passionis Sennen ex Devillers-Tersch. & Devillers

 

Sinonimi

Ophrys garganica O. Danesch & E. Danesch

Ophrys sphegodes subsp. garganica E. Nelson

 

Tassonomia

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Liliopsida

Ordine: Orchidales

Famiglia: Orchidaceae

 

Nome italiano

Ofride del gargano

 

Etimologia

Il nome del genere deriva dal greco ophrys=sopracciglio, forse perchè questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglie (come riferiva Plinio il vecchio), o forse per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.

Il nome specifico con allusione alle feste pasquali, periodo di fioritura del taxon.

 

Descrizione

Pianta alta fino a 50 cm, piuttosto robusta.

 

Foglie

Foglie ovato-lanceolate riunite in rosetta basale, le cauline guainanti con apice acuto.

 

Fiori

Infiorescenza lassa, con 3-8 fiori mediamente grandi. Sepali di colore verde opaco, piuttosto chiari, ovato-lanceolati, distesi; petali larghi, lunghi, quasi come i sepali, di colore giallo-verdastro o rosso-bruno, con margine ondulato. labello intero, ovale, vellutato, convesso, bruno –nerastro, a volte con margine giallo; macula a forma di H di colore grigio-bluastro lucente, gibbosità basali poco sviluppate, appendice apicale molto ridotta, ginostemio corto, pseudo-occhi molto scuri, tanto da apparire di colore nero lucido.

 

Tipo corologico

Stenomediterranea.

 

Periodo di fioritura

Da Marzo a Maggio.

 

Territorio di crescita

Italia centrale e meridionale.

 

post-665-1263217673.jpg

 

Habitat

Prati assolati, garighe, ai margini della strada, fino a 1000 metri di altitudine.

 

Somiglianze e varietà

Ophrys sphegodes subsp. sphegodes Miller che si differenzia per i petali più piccoli, labello generalmente più stretto, gibbosità basali poco sviluppare, macula tendenzialmente più piccola a forma di H, grigio o bluastro lucente, cavità stigmatica arrotondata con due pseudo-occhi solitamente colorati di verde, apicolo assente o assai ridotto.

 

Note

L'impollinazione di questa specie è entomofila, ad opera dell'ape solitaria Andrena carbonaria.

 

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Annamaria Bononcini e Gianni Bonini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

 

Link utili

 

Indici temi Botanici - Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT - Schede delle Orchidee Italiane

 

Ophrys passionis subsp. passionis Sennen ex Devillers-Tersch. & Devillers, Regione Puglia, Aprile 2009 - Foto di Emilio Pini

 

post-665-1264773730.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information