Jump to content
Sign in to follow this  
lidone

Spontanea in vaso

Recommended Posts

Mi si dice che questa pianta, coltivata in vaso, sia una spontanea.

<_<Spontanea dove?

Mi si può dare una mano per individuarla? Almeno qualche indicazione su cosa cercare.

Grazie!

post-6731-1278927109,2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lidone a vederla così mi sembra tanto una Kalanchoe, fa dei piccoli germogli sui margini delle foglie che si propagano tantissimo, mio zio me ne aveva dato una piantina e si è riprodotta talmente che ho dovuto estirparla e come se non bastasse ha continuato ancora a fare direttamente dalla terra...un macello era da tutte le parti perfino fra le piante di pomodoro :martello2: ma siamo riusciti a levarla alla fine...

 

:bye: Marika

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo si tratti di un Sedum,probabilmente S.telephium o forse S.spectabile.

Hylotelephium spectabile ( Sedum spectabile) quale dei due nomi?

Sedum, ecco perchè non mi era nuovo! Ecco perchè sapevo avrebbe avuto dei piccoli fiorellini rosa-bianco!

Diversi sedum, sono spontanei in Sardegna. Ma, questo? Mi hanno parlato di alcune sue proprietà medicinali............. Se non si trova spontaneo, è una bufala!

 

PS: Si, Marika, lo possiedo. Se riesce a superare le gelate, ha dei bei fiori rosso-vermiglio in pieno inverno. In mancanza d'altro, è sempre un piacere!

:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo si tratti di un Sedum,probabilmente S.telephium o forse S.spectabile.

Hylotelephium spectabile ( Sedum spectabile) quale dei due nomi?

Sedum, ecco perchè non mi era nuovo! Ecco perchè sapevo avrebbe avuto dei piccoli fiorellini rosa-bianco!

Diversi sedum, sono spontanei in Sardegna. Ma, questo? Mi hanno parlato di alcune sue proprietà medicinali............. Se non si trova spontaneo, è una bufala!

 

PS: Si, Marika, lo possiedo. Se riesce a superare le gelate, ha dei bei fiori rosso-vermiglio in pieno inverno. In mancanza d'altro, è sempre un piacere!

:bye:

Lidone non è S.telephium che è pianta spontanea solo delle regioni del nord e assente in Sardegna se invece è Sedum spectabile è una pianta coltivata, allo stato spontaneo e presente anche nella tua regione c'è il Hylotelephium anacampseros ovvero Sedum anacampseros e Hylotelephium maximum ovvero Sedum maximum e non hanno quella venatura sulla foglia.

 

:bye: Marika

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io dico la mia :Sedum telephium subsp. maximum.Vedi scheda :Segnalazione fiori e piante spontanee del 2005. :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io dico la mia :Sedum telephium subsp. maximum.Vedi scheda :Segnalazione fiori e piante spontanee del 2005. :bye:

Sinceramente non mi sembrava avesse la banda centrale porpora :wall:

 

Marika

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lidone non è S.telephium che è pianta spontanea solo delle regioni del nord e assente in Sardegna se invece è Sedum spectabile è una pianta coltivata, allo stato spontaneo e presente anche nella tua regione c'è il Hylotelephium anacampseros ovvero Sedum anacampseros e Hylotelephium maximum ovvero Sedum maximum e non hanno quella venatura sulla foglia.

 

:bye: Marika

OK Sedum telephium subsp. maximum, che in Sardegna non è spontaneo.

Ipotizzando una introduzione del Sedum telephium subsp. maximum per scopi terapeutici, niente è impossibile, ti risulta una qualche proprietà cicatrizzante e/o disinfettante delle foglie fresche del sedum?

:lighten0im: Da un studio della Sezione di Biologia Farmaceutica, Dipartimento di Scienze Ambientali, Università degli Studi di Siena, sembrerebbe di sì:

Sedum telephium ssp. maximum è una pianta medicinale che possiede proprietà antinfiammatorie, analgesiche e cheratolitica. I dati mostrano che STME potrebbe essere utile come un potenziale agente anti-infiammatorio.

In fondo, anche patate, pomodori e fico d'india, sono piantr importate.

Sarà stato coltivato nei giardini, o alla finestra tra i vasi di basilico? Comunque, anche se se ne è perso l'uso, dovrebbe essere più diffuso.

:bye:

 

 

Edited by lidone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lidone non è S.telephium che è pianta spontanea solo delle regioni del nord e assente in Sardegna se invece è Sedum spectabile è una pianta coltivata, allo stato spontaneo e presente anche nella tua regione c'è il Hylotelephium anacampseros ovvero Sedum anacampseros e Hylotelephium maximum ovvero Sedum maximum e non hanno quella venatura sulla foglia.

 

:bye: Marika

Non ti sembri strano, Marika! tenuti al sole, i rametti che ho preso, hanno perso la venatura sulla foglia.

Poichè è presente in Sardegna, propendo per il Hylotelephium maximum , le presunte proprietà medicinali, potrebbero andar bene!

Sono cosciente che non è questo il sistema giusto per classificare una pianta:mellow: che cosa dice il Pignatti in proposito? Che cosa dovrei guardare?

Spero di riuscire ad immortalarne il fiore, forse dà maggiori indicazioni.

Grazie!

:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io dico la mia :Sedum telephium subsp. maximum.Vedi scheda :Segnalazione fiori e piante spontanee del 2005. :bye:

Sedum telephium subsp. maximum ora viene classificato Hylotelephium maximum..........così ho letto,perciò se così fosse stiamo parlando della stessa pianta. A proposito anch'io ho una pianta simile da tanti anni in vaso.Curiosità l'ho divisa da un'altra pianta in vaso che si trovava nel cimitero di Catanzaro. :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information