Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Ophrys aranifera subsp. litigiosa E.G. Camus

Recommended Posts

Ophrys aranifera subsp. litigiosa E.G. Camus

Sinonimi
Ophrys litigiosa E. G. Camus
O. sphegodes subsp. massiliensis (Viglione & Véla) Kreutz
O. araneola auct.

Tassonomia
Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Liliopsida
Ordine: Orchidales
Famiglia: Orchidaceae

Nome italiano
Fior di ragno minore.

Etimologia
Il nome del genere deriva dal greco ophrys=sopracciglio, forse perchè questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglia, o forse per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.
Il nome specifico "litigiosa" per le discordi classificazioni dei vari autori

Descrizione
Pianta piuttosto robusta, alta da 15 1 45 cm.

Foglie
Foglie ovato-lanceolate riunite in rosetta basale, le cauline guainanti il fusto.

Fiori
Infiorescenza sublaxiflora con 4-10 (15) piccoli fiori. Sepali distesi, lanceolati, di colore verde giallastro; petali più piccoli dei sepali, glabri, concolori o poco più scuri dei sepali, con bordo più o meno fortemente ondulato. Labello piccolo rispetto al perianzio, intero o, più raramente, vagamente trilobato, da orbicolare a obcordiforme, poco convesso, vellutato al centro che è di colore bruno rossastro, con pelosità submarginale densa di colore bruno rossastro più o meno scuro, con gibbosità assenti o poco marcate, dotato di un ampio bordo glabro, di colore giallo vivo; macula basale poco brillante, grigiastra, generalmente poco estesa, a forma di H incompleta. Campo basale concolore al labello, pseudoocchi poco evidenti, nerastri; ginostemio a becco corto.

Tipo corologico
Mediterraneo atlantica occidentale, centrata sulla Francia, con limiti dell'areale poco conosciuti.

Periodo di fioritura
Marzo, Aprile, Maggio.

Territorio di crescita
Liguria occidentale e, con sporadiche segnalazioni, Toscana e Lazio ed Emilia Romagna.

post-4431-0-68171900-1392478114.jpg

Habitat
Prati, garighe, bordi stradali, boshi chiari, in piena luce o a mezz'ombra, su terreno calcareo, fino a 1100 mt.

Somiglianze e varietà
Si distingue dalle altre Ophrys del gruppo sphegodes, con cui condivide l'areale, per la foritura più precoce e per il labello piccolo rispetto al perianzio.

Note
Gli impollinatori noti, per questa entità, sono gli Imenotteri Andrena lathyri, Andrena nigroaenea, Osmia bicolor.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Annamaria Bononcini e Gianni Bonini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information