Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Ophrys fusca subsp. funerea (Viv.) Arcang.

Recommended Posts

Ophrys fusca subsp. funerea (Viv.) Arcang.

 

Sinonimi

Ophrys funerea Viv.

Ophrys zonata Devillers-Tersch. & Devillers

Ophrys hespera Devillers-Tersch. & Devillers

 

Tassonomia

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Liliopsida

Ordine: Orchidales

Famiglia: Orchidaceae

 

Nome italiano

Ofride scura

 

Etimologia

Il nome del genere deriva dal greco ophrys=sopracciglio, forse perchè questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglia o, forse, per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.

Il nome specifico dal latino fuscus = fosco-scuro, in riferimento al colore del labello e dal latino funerea = funebre, per il colore scuro del labello.

 

Descrizione

Pianta piccola in tutte le sue parti e gracile, alta da 5 a 30 cm.

 

Foglie

3-4 foglie basali, disposte a rosetta; 1-2 foglie caulinari più acute, avvolgenti il fusto. Brattee poco più lunghe dell’ovario.

 

Fiori

Spiga portante 2-8 piccoli fiori ravvicinati, piuttosto scuri. Sepali verdi, a bordo arricciato, auricolati, il mediano ricurvo sul ginostemio; petali olivacei, più corti dei sepali, sfumati di bruno o bruni, tronchi all'apice; labello allungato, trilobo, da suborizzontale a pendulo, convesso trasversalmente, con lobi laterali allungati e riflessi, arrotondati; lobo mediano meno allungato, a volte ripiegato all'ingiù, lievemente obcordiforme. Pelosità labellare bruno nerastra, densa, piuttosto lunga e relativamente ordinata, con una zonatura più chiara intorno alla macula. Macula allungata, bilunata, da bluastra a rossastra, lucente; bordo del labello stretto e poco visibile, spesso giallo verdastro. Cavità stigmatica relativamente grande, munita di una pelosità biancastra, che si prolunga nel solco mediano fino al centro della macula. Ginostemio corto e ottuso. Retro del labello verde chiaro, a volte sfumato di rosa alla base.

 

Tipo corologico

Stenomediterraneo.

 

Periodo di fioritura

Aprile, Maggio, Giugno.

 

Territorio di crescita

Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Puglia, Sardegna.

 

post-4431-0-80657700-1325159268.jpg

 

Habitat

Da piena luce a mezz'ombra, si terreno calcareo da secco a fresco, garighe, boscaglie, boschi chiari, fino a 1000 mt.

 

Somiglianze e varietà

L'areale è ancora in discussione. Secondo alcuni autori si tratterebbe di un endemismo cino-sardo, presente nella zona mediterranea nella forma delle specie e sottospecie qui citate come sinonimi.. Secondo altri questa entità rientrerebbe nella variabilità della specie Ophrys fusca, di cui sarebbe un sinonimo.

 

Note

L’impollinazione è entomofila ed avviene ad opera di Imenotteri appartenenti a varie famiglie.

 

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Annamaria Bononcini e Gianni Bonini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information