Jump to content

Ophrys fusca subsp. marmorata (G. Foelsche & W. Foelsche) Kreutz


Recommended Posts

Ophrys fusca subsp. marmorata (G. Foelsche & W. Foelsche) Kreutz

 

Sinonimi

Ophrys marmorata G. Foelsche & W. Foelsche

 

Tassonomia

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Liliopsida

Ordine: Orchidales

Famiglia: Orchidaceae

 

Nome italiano

Ofride marmorizzata

 

Etimologia

Il nome del genere deriva dal greco ophrys=sopracciglio, forse perché questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglia o, forse, per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.

Il nome specifico dal latino fuscus = fosco-scuro, in riferimento al colore del labello e dal colore marmorizzato della macula.

 

Descrizione

Pianta esile, alta 12-25 cm.

 

Foglie

3-4 piccole foglie basali, raccolte in rosetta; brattee gialline, lunghe come l'ovario.

 

Fiori

1-5 fiori apicali, di dimensioni piuttosto piccole; sepali giallastri, coi bordi revoluti, auricolati, il mediano curvo sul ginostemio; petali giallo-verdastri, poco più corti e scuri dei sepali, a bordo ondulato. Labello obovale, convesso lateralmente, a bordi ribattuti, piatto alla base e con una depressione alla base della macula, trilobato, i lobi laterali poco aperti e corti. Pelosità labellare densa, diritta, bruno scuro con riflessi da porpora a violacei, irregolare, più chiara e con riflessi giallastri intorno alla macula. Macula corta, chiara, lattiginosa, spesso marmorizzata, divisa da un breve solco mediano. Bordo del labello glabro, piuttosto ben definito, più spesso giallo, raramente rossastro. Cavità stigmatica piccola, fornita di una pelosità chiara alla base.

 

Tipo corologico

Mediterraneo occidentale.

 

Periodo di fioritura

Marzo, Aprile.

 

Territorio di crescita

Nel nostro paese è attualmente data presente nelle isole d'Elba e di Pianosa.

 

post-4431-0-40566100-1325347512.jpg

 

Habitat

In piena luce, su suolo calcareo e secco, incolti e garrighe, fino a 300 mt.

 

Somiglianze e varietà

Descritta solo di recente questa entità si distingue da Ophris fusca s.l. per il periodo di fioritura e per le ridotte dimensioni dei fiori. L'areale per l'isola d'Elba è ancora in via di definizione.

 

Note

Impollinazione entomofila, ad opera di Imenotteri Andrenidae: A. wilkella e A. flavipes.

 

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Annamaria Bononcini e Gianni Bonini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information