Jump to content

Recommended Posts

Mandragora autumnalis Bertol

Tassonomia
Ordine: Solanales
Famiglia: Solanaceae

Nome italiano
Mandragora.

Foto e descrizione
Pianta erbacea perenne acaule con radice a fittone ramificato dal quale ogni anno spuntano da 1 a 3 rosette foliari di odore sgradevole. Le foglie sono di colore verde, hanno forma spatolata con bordo ondulato e con la nervatura centrale molto marcata sulla pagina inferiore che termina su un picciolo alato. L'infiorescenza è un gruppo di fiori singoli al centro della rosetta fogliare. I fiori sono singoli, raggiati e monoclini, portati da corti piccioli ricoperti da morbida peluria, hanno il calice a forma di cono rovesciato molto corto e con i 5 denti oblungo-triangolari; la corolla è di forma campanulata con 5 petali ottusi di colore viola chiaro, 5 stami villosi alla base con le antere di colore giallo, 1 stilo con stigma bilobo. Il frutto è una bacca subsferica di colore arancio-rossiccio, nerastro da secco, contenente numerosi semi con la faccia piana e reticolata. Fiorisce da settembre a novembre, da 0 a 600 m s.l.m., nelle scarpate e pendii assolati, sui bordi dei sentieri e dei ruscelli. Presente in Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, non più ritrovata in Lazio, Campania e Abruzzo.
Note: Mandragora autumnalis Bertol è simile a Mandragora officinarum L. che si differenzia per avere fioritura primaverile, radice chiara, corolla biancastra. Assente sul territorio italiano, presente solo negli orti botanici.

Regione Sicilia, 550 m s.l.m., Ottobre 2008, foto di Antonio Giacalone.

post-3243-0-35061700-1389361047.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy