Jump to content

Recommended Posts

Fritillaria montana Hoppe ex Koch

= Fritillaria tenella Bieb.

Tassonomia
Ordine: Liliales
Famiglia: Liliaceae

Nome italiano
Meleagride minore, Fritillaria.

Foto e descrizione
Pianta bulbifera, erbacea, perenne, interamente glauca, alta fino a 40 cm; bulbi sotterranei piriformi ricoperti da una tunica biancastra; fusto esile, eretto, cilindrico, rossastro e privo di foglie nella sua parte inferiore; 6-10 foglie lineari-lanceolate, canalicolate, le mediane alterne, le superiori e le inferiori opposte oppure disposte a tre in verticillo; fiori solitari, di modeste dimensioni, perigonio largo circa 2 cm, sorretto da un pedicello arcuato, campanulato, pendulo, formato da 6 tepali reticolati, oblungo-ellittici, ottusi, di colore rosso-violaceo a volte gialli al margine; 6 stami con antere gialle, racchiusi interamente nel perigonio, 1 stilo con 3 stigma disposti a raggio, ovario supero; il frutto è una capsula ovoidale, triloculare, contenente due file di semi per valva. Cresce su pascoli aridi e soleggiati. In Italia è presente nella seguenti regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Calabria. Fiorisce da aprile a maggio, da 300 a 1800 m s.l.m..

Note: Pianta assai rara, gode di protezione assoluta nelle seguenti regioni: Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Molise, Basilicata e Calabria.

Regione Friuli Venezia Giulia, 200 m s.l.m., Aprile 2011, foto di Nicolò Parrino.

post-10687-0-79989700-1303394905.jpg

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information