Vai al contenuto

Recommended Posts

Phyteuma scheuchzeri All.



Tassonomia


Ordine: Campanulales


Famiglia: Campanulaceae



Nome italiano


Raponzolo di Scheuchzer.



Foto e descrizione


Pianta erbacea perenne, glabra, alta fino a 40 cm; radice rizomatosa, spessa, dalla quale nascono più fusti flessuosi, eretti, arcuati o decombenti e fogliosi; foglie basali portate da un lungo picciolo, ovato-lanceolate a margine dentato, foglie del caule lanceolato-lineari, sessili, margine poco crenulato; infiorescenza a capolino globoso, largo 15-20 mm, alla cui base sono poste 2-4 brattee disuguali, lineari-lanceolate, patenti, superanti il capolino; fiori gamopetali, pentameri, di colore blu-violetto; 5 petali saldati tra loro ma aperti alla base e all'apice, 5 stami sporgenti dalle aperture basali e stimma trifido sporgente dalla sommità; calice con tubo breve e denti strettamente lineari; il frutto è una capsula. Cresce nei luoghi umidi e ombrosi, tra le fenditure delle rocce e nei pascoli sassosi, preferibilmente con substrato siliceo. In Italia è presente nelle seguenti regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Fiorisce da giugno ad agosto, da 100 a 2200 m s.l.m..


Note: oltre alla specie sopra descritta, nelle regioni Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia è presente la Phyteuma scheuchzeri subsp. columnae (Gaudin) Bech. la quale si differenzia per avere le brattee non superanti il capolino, le foglie basali a lamina cordata e per prediligere suoli calcarei.



Regione Piemonte, 1350 m s.l.m., Luglio 2010, foto di Giovanni Baruffa.



post-656-0-29248700-1293645285.jpg


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information