Jump to content

Recommended Posts

Saxifraga cuneifolia L.



Tassonomia


Ordine: Saxifragales


Famiglia: Saxifragaceae



Nome italiano


Sassifraga a foglie cuneate.



Foto e descrizione


Pianta erbacea perenne, alta fino a 30 cm; fusti striscianti, radicanti ai nodi, portanti numerose rosette; fusti fioriferi esili, privi di foglie, ghiandolosi, ramificati solo nella parte superiore; foglie basali riunite in rosette, alcune delle quali sterili, foglie dei fusti striscianti squamiformi, 7-20 foglie per rosetta, alterne, coriacee, glabre, lucide, cuneato-spatolate, margine superiore crenulato o dentellato, base lungamente cuneata, pagina superiore verde scuro, arrossata la pagina inferiore; infiorescenza racemosa, pauciflora, formata da 5-15 fiori sorretti da peduncoli ghiandolosi; fiori attinomorfi, ermafroditi, dialipetali, pentameri; 5 sepali riflessi, pelosi; petali oblunghi, bianchi con macchie aranciate o gialle alla base; 10 stami con antere reniformi, 2 stili persistenti, ovario supero; il frutto è una capsula piriforme due volte più lunga del calice, contenente numerosi semi papillosi. Cresce su rupi ricche di muschio, in ambienti ombreggiati e umidi. In Italia è presente nelle seguenti regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna e Toscana. Fiorisce da aprile ad giugno, da 300 a 1600 m s.l.m..


Nota: nelle regioni alpine del Nord-Est è presente la subsp. robusta la quale si differenzia per avere la rosetta basale più serrata, foglie di maggiori dimensioni ed un racemo con più di 10 fiori.



Regione Valle d'Aosta, 800 m s.l.m., maggio 2013, foto di Giomalvi.



post-9518-0-97144600-1369938842.jpg


Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information